Logo Blogo

Tutti gli articoli con tag MacBook Air

OS X 10.8.2 risolve i problemi di batteria sui portatili

pubblicato da Giacomo "aW" Martiradonna

10_8_2_batteria

Buone notizie per i possessori dei modelli di portatile Apple afflitti dai problemi di batteria esperiti dopo l’aggiornamento a Mountain Lion. Al calo di autonomia, quantificato nella misura del 33%-38% in meno rispetto alle prestazioni sotto Lion, è stato posto parziale rimedio con OS X 10.8.1. Ma è con OS X 10.8.2, tuttavia, che la situazione dovrebbe tornare definitivamente alla normalità.

La build 12C35 di OS X 10.8.2 riporta i Mac -e le loro batterie- allo splendore dei vecchi tempi: un MacBook Pro 15″ del 2011, per esempio, torna a funzionare in modo continuativo per ben 380 minuti, contro i 260-275 sotto OS X 10.8.0 e i 280-300 minuti sotto OS X 10.8.1. Lo spiegano bene quelli di MacObserver:

Così come avveniva nei nostri test precedenti, l’aggiornamento a Mountain Lion 10.8 diminuisce la durata della batteria in modo significativo, di circa 1 ora e 45 minuti, o il 30% in meno. L’aggiornamento a 10.8.1 ha ripristinato circa 30 minuti di batteria sul nostro MacBook Pro; certamente un miglioramento, ma non abbastanza da riguadagnare tutto il terreno perduto.
La grande sfida è arrivata con 10.8.1, tuttora in fase di sviluppo. Utilizzando l’ultima build, la 12C35, abbiamo assistito ad un gigantesco miglioramento nella durata della batteria, al punto da riuscire persino a strappare qualche minuto in più rispetto a 10.6.8.

La notizia è indubbiamente incoraggiante, ma non sentiamo di pronunciarci definitivamente almeno fino alla release pubblica. Solo allora, infatti, scopriremo su strada l’eventuale efficacia dell’update, quando verrà installata su migliaia di computer.

....
condividi 2 Commenti

Le SSD dei nuovi MacBook Air sono più veloci del 217%

pubblicato da xtom

La seconda generazione di MacBook Air lanciata da Apple nel 2010 aveva stupito per le incredibili performance e per i tempi di boot da record, merito soprattutto dell’adozione delle nuove SSD-Card, che avevano portato per la prima volta su un notebook i benefici delle memorie flash impiegate nei tablet e negli smartphone.

I rinnovati MacBook Air possono essere equipaggiati con SSD-Card fino a 512 GB, ma, come mostrato nello smontaggio effettuato da iFixit, dispongono di un nuovo connettore, necessario per trasferire ogni bit alla massima velocità possibile.

OSXdaily ha misurato le performance di queste nuove SSD mettendole a confronto con i benchmark rilevati sui MacBook Air degli anni passati, scoprendo un incremento di almeno il 217% nella velocità di scrittura e lettura dei dati.

MacBook Air 2012 SSD: scrive a 364 MB/sec, legge a 461 MB/sec

MacBook Air 2011 SSD: scrive a 152 MB/sec, legge a 145 MB/sec

MacBook Air 2010 SSD: scrive a 157 MB/sec, legge a 188 MB/sec

Un incremento veramente notevole, soprattutto se si considera che complessivamente le performance dei nuovi MacBook Air sono aumentate del 15-20%, grazie anche all’adozione dei nuovi processori Intel Ivy Bridge e alle nuove memorie RAM a 1600 MHz.

....
condividi 7 Commenti

Nuovi MacBook Air con nuovo connettore per SSD-card

pubblicato da xtom

iFixit è entrata subito in possesso di un nuovo MacBook Air da 13 pollici e come di consueto ha cominciato a dissezionarlo per scoprire le novità che si celano all’interno dell’ultrabook della Mela.

In generale l’architettura hardware è rimasta pressoché invariata, ad esempio l’adozione dei nuovi processori Intel Ivy Bridge a basso consumo non ha comportato la modifica del sistema di dissipazione del calore anche se la ventola adesso dispone di alette asimmetriche che permettono di distribuire il rumore su diverse frequenze rendendolo quasi inavvertibile.

La novità più significativa scovata da iFixit all’interno del nuovo MacBook Air riguarda l’adozione di un nuovo connettore per le SSD-card, incompatibile con tutte le SSD prodotte da terze parti per la precedente generazione di MacBook Air. La modifica del connettore si è probabilmente resa necessaria per supportare le maggiori velocità di trasferimento dati che Apple dichiara di 500 MBps.

Le altre novità introdotte sui nuovi MacBook Air, come l’adozione del nuovo connettore Magsafe 2 e delle porte USB 3.0 non hanno comportato sostanziali differenze nel layout dei componenti interni rispetto ai MacBook Air della precedente generazione.

[via ifixit]

....
condividi 0 Commenti

I prezzi dei nuovi MacBook Air e MacBook Pro con Display Retina

pubblicato da xtom

L’Apple Store è da poco tornato on line con i prezzi dei nuovi MacBook Air e dei nuovi MacBook Pro con Display Retina presentati poche ore fa da Phill Schiller nel corso dell’evento di apertura del WWDC 2012.

I nuovi MacBook Air partono da 1.079 € per il modello da 11 pollici con 64 GB di memoria flash e processore Intel Ivy Bridge Intel Core i5 dual-core a 1.7 GHz, fino ad arrivare ai 1.579 € del modello da 13 pollici con Intel Core i5 dual-core a 1.8 GHz e 256 GB di memoria flash.

I MacBook Pro da 13 pollici, aggiornati solo nell’hardware, ma non nel design, partono da 1.279 € per il modello equipaggiato con processore Intel Core i5 dual-core a 2.5 GHz e HDD da 500 GB, per salire a 1.579 € per il modello con processore Intel Core i7 dual-core a 2.9 GHz e HDD da 750 GB.

I nuovi MacBook Pro con Display Retina da 15 pollici partono invece da 1.899 € equipaggiati con Intel Core i7 quad-core a 2.3 GHz e HDD da 500 GB, per arrivare fino ai 2.929 € del modello con processore Intel Core i7 quad-core a 2.6 GHz e memoria flash da 512 GB

Come preannunciato dalle indiscrezioni scompare dal listino il MacBook Pro da 17 pollici.

Trapelati i codici di 13 nuovi Mac

pubblicato da xtom

In rete sono trapelati alcuni tabulati sfuggiti da un rivenditore Apple australiano che mostrano 27 prodotti della Mela identificati da nuovi codici, di questi 13 sono relativi a nuove versioni di MacBook Pro, MacBook Air, iMac e Mac Pro, mentre i restanti sono relativi ad alcuni accessori.

Oltre ai tabulati la “talpa” ha rivelato che Apple ha già inviato un consistente stock di nuovi prodotti, in modo che siano disponibili per la vendita la prossima settimana, probabilmente subito a ridosso della presentazione che avverrà lunedì sera nel corso dell’evento di apertura dell WWDC 2012.

La lista comprende due nuovi MacBook Pro da 15 pollici, ma non contempla le versioni da 13 e 17 pollici, che in effetti secondo alcune indiscrezioni non sarebbero ancora in produzione, mentre l’assemblaggio del modello da 15 pollici sarebbe stato avviato lo scorso aprile.

Le novità attese per i due MacBook Pro da 15 pollici, i MacBook Air da 11 e 13 pollici e gli iMac da 21.5 e 27 pollici riguardano sopratutto l’adozione dei nuovi processori Intel Ivy Bridge a basso consumo, ma si mormora anche della possibile adozione di Retina Display su tutti i modelli.

Buone notizie anche per chi aspettava i nuovi Mac Pro, dopo oltre due anni di attesa, sembra che finalmente sia giunta l’ora di una rinfrescata all’hardware dei server della Mela.

[via appleinsider]

....
condividi 3 Commenti

HP si difende dall'accusa di aver copiato il MacBook Air

pubblicato da xtom


HP ha annunciato l’ampliamento della propria gamma di computer portatili con il lancio del nuovo ENVY SpectreXT basato sull’architettura Ultrabook di Intel, che ovviamente è stato subito messo a confronto con il MacBook Air, il capostipite degli ultrabook e leader incontrastato del settore.

Engadget ha intervistato Stacy Wolff responsabile del design di HP, chiedendole se per caso non sia preoccupata di un’eventuale causa di Apple per la somiglianza dell’ENVY SpectreXT al MacBook Air. Questa la sua risposta:

Vorrei tornare al TC1000 di circa 10 anni fa e quello era un tablet. Io credo che se si guarda bene il nuovo SpectreXT si notano delle somiglianze, non per merito di Apple, ma grazie a come si sono evolute le tecnologie. Ad Apple piacerebbe pensare di essere l’unica proprietaria dell’argento, ma non lo fa. In nessun modo HP tenta di imitare Apple. Nella vita ci sono molte somiglianze.

D’altra parte un tablet è un tablet ed un ultrabook è un ultrabook, la forma non può che essere quella ed il design dello SpectreXT effettivamente ricorda più quello del TC1000 che non quello del MacBook Air.

....
condividi 4 Commenti

Nuovi MacBook Pro da 15" ad aprile, da 13" a giugno

pubblicato da xtom


Come già anticipato alcuni giorni fa, la produzione dei nuovi MacBook Pro da 15 pollici dovrebbe essere avviata entro la metà di aprile, con un volume iniziale di 200.000 esemplari che dovrebbero essere consegnati entro fine mese.

Per quanto riguarda i nuovi MacBook Pro da 13 pollici la produzione dovrebbe invece essere avviata nel mese di giugno, con una previsione di consegne compresa tra i 300.000 ed i 400.000 esemplari nel primo mese.

I nuovi MacBook Pro, oltre ad essere equipaggiati con i processori a basso consumo Intel Ivy Bridge, dovrebbero avere un nuovo design ultrasottile, secondo alcune indiscrezioni sarebbero praticamente identici ai MacBook Air, e non è da escludere che l’atteso MacBook Air da 15 pollici ed il nuovo MacBook Pro da 15 pollici siano in realtà lo stesso prodotto.

[via appleinsider]

MacBook Air: ecco le feature che dovrà possedere per battere gli ultrabook

pubblicato da Bruno


Ce la farà la prossima generazione di MacBook Air a battere gli ultrabook? Secondo Dan Ackerman di CNet.com sì, se riuscirà ad implementare le seguenti feature:

HDMI:

“Quasi tutti gli ultrabook includono questo connettore, mentre Apple è ferma al Mini DisplayPort. Certo, potete dotarvi di un adattatore, ma non è neanche lontanamente simile al collegamento, ad una TV o ad un monitor esterno, che potete effettuare con un cavo che trovereste praticamente ovunque.”

Prezzo più basso, dolenti note per quanto riguarda i prodotti con la Mela:

“Alcuni degli ultimi ultrabook costano tra i 1.099 e i 1.199 dollari, ma molti hanno un prezzo compreso tra gli 899 e i 999 dollari. La versione base del MacBook Air da 13”, con gli stessi 128 GB di memoria SSD e lo stesso processore Intel Core i5 dell’HP Folio - costo 899 dollari -, ha un prezzo di 1.299 dollari. […] Non voglio dire che il MacBook Air è pari a questi computer, ma con questa differenza di prezzo è difficile continuare a sostenere la superiorità dei device Apple.”

Porta Ethernet:

“Un’altra feature che gli utenti del MacBook Air possono sfruttare tramite un adattatore, ma la porta Ethernet è così importante che dovrebbe essere inclusa nel prossimo MacBook Air (come del resto avviene oggi per molti ultrabook). Tutti gli utenti che conosco che usano o il MacBook Air o un altro laptop che è sprovvisto di Ethernet vivono delle situazioni non facili quando la rete WiFi disponibile è troppo lenta o addirittura non funziona. […] Se in questi casi non avete una porta Ethernet o un adattatore, siete fregati.”

Seguiteci dopo il salto, non abbiamo mica finito…

Continua a leggere: MacBook Air: ecco le feature che dovrà possedere per battere gli ultrabook

MacBook Air da 15 pollici in arrivo ad aprile

pubblicato da xtom


Secondo un produttore di accessori che realizza particolari docking station per Mac, Apple avrebbe pianificato il lancio del nuovo MacBook Air da 15 pollici per il mese di aprile, uno slittamento di circa un mese rispetto alle indiscrezioni di alcuni mesi fa, dovute probabilmente ai problemi di produzione dei processori Ivy Bridge da parte di Intel.

Il nuovo MacBook Air da 15 pollici disporrebbe, secondo questa indiscrezione, di varie porte su entrambi i lati, ma sarebbe privo della porta Ethernet e del drive ottico.

La fonte non è sicura che il nuovo MacBook Air da 15 pollici possa rimpiazzare completamente il MacBook Pro con display di pari dimensioni, ma sostiene che al momento Apple non ha intenzione di cambiare la forma dell’attuale MacBook Pro da 17 pollici, che probabilmente verrà aggiornato con l’adozione dei nuovi processori Intel.

[via electricpig]

L'iPad 3 sarà migliore del MacBook Air?

pubblicato da Bruno


Brooke Crothers su Cnet.com non ha dubbi: l’iPad 3 (o iPad HD, fate voi) avrà caratteristiche tecniche migliori rispetto ai portatili attualmente in circolazione e anche rispetto, udite udite, al MacBook Air.

Crothers ha scritto che, dato che l’iPad 3 dovrebbe avere il Retina display da 2048 x 1536 e dovrebbe incorporare la tecnologia LTE 4G ed alcuni miglioramenti al microprocessore, si può tranquillamente affermare che i portatili attualmente in vendita e il MacBook Air non dispongono del Retina display e della tecnologia 4G. Ergo, nessuno dovrebbe essere al livello del nuovo tablet di Cupertino.

Per non parlare, continua Crothers, della estrema portabilità dell’iPad e della possibilità di usare Office su iPad grazie ad Onlive desktop (ne parlavamo anche noi qui).

Per saperne di più non vi resta che collegarvi con MelaBlog questo pomeriggio: seguiremo per voi la diretta dallo Yerba Buena Center.