Snow Leopard: regole di apertura dei file

Regole per l'apertura dei file in Snow LeopardIl nuovo sistema operativo di Cupertino, tra le tante, introduce una piccola rivoluzione all'interno della gestione dell'apertura dei file.

In Leopard ogni file veniva aperto con l'applicazione che lo aveva generato. Se con Smultron si creava un file di testo semplice "pippo.txt", l'applicazione predefinita per la sua apertura risultava essere Smultron. Se lo si apriva con TextEdit e lo si sovrascriveva, allora l'applicazione predefinita diventava TextEdit. Tecnicamente, come tutti gli sviluppatori di OS X sapranno, ogni software aggiungeva un meta-dato (il creator code) al file "pippo.txt" nel quale si indicava il riferimento al software utilizzato.

Snow Leopard toglie il ruolo da protagonista al creator code ed utilizza un archivio centralizzato di software collegati alle estensioni dei file. Se nel sistema è impostato TextEdit come software predefinito per la lettura di file .txt, anche creandone uno con Smultron si aprirà sempre con TextEdit. Ovviamente nelle impostazioni del file è possibile modificare l'applicazione predefinita a patto che la modifica riguardi tutti i file della medesima estensione.

Cosa ne pensate? Vi piace il nuovo sistema Windows-like oppure preferivate il vecchio?

  • shares
  • +1
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: