I dipendenti di un Apple Store americano hanno indetto uno sciopero


Chi sogna di lavorare in un Apple Store, e vivere le proprie giornate fra i Mac e gli iPod, pensando che sia quasi come lavorare in una fabbrica di cioccolato al silicio, dovrà almeno in parte ricredersi, dando un'occhiata a questo post apparso su Fast Company.

Da quando gli impiegati dell'Apple Store di Lynnwood, nello stato di Washington, hanno programmato uno sciopero, si fa un gran parlare delle loro condizioni di lavoro. Un'ex dipendente, di cui si conosce anche il nome (Glen Bowers) ha rilasciato alcune dichiarazioni che sorprenderanno chi sia ancora convinto che lavorare per Apple, anche se a livello di retail, possa essere considerato un privilegio.


"Eravamo costantemente minacciati di licenziamento, e avvertiti che, una volta licenziati una prima volta da Apple, non saremmo più stati riassunti. I nuovi arrivati non sapevano nulla di Mac o degli altri prodotti Apple, ma erano spesso pagati più di noi".

Questo "storico" sciopero è programmato per sabato 3 ottobre. Vedremo insieme come andrà a finire.

  • shares
  • +1
  • Mail
27 commenti Aggiorna
Ordina: