Passare a Snow Leopard: si o no?

Lo scorso 28 agosto, Apple ha commercializzato la nuova versione del proprio sistema operativo Mac OS X 10.6, Snow Leopard. I numeri non ufficiali emersi sino ad ora, sembrano decretarne il successo sui precedenti OS X in termini di unità vendute nelle prime due settimane, il doppio di Leopard e ben il quadruplo rispetto a Tiger.
Ma, a leggere in Rete, esiste un'altra realtà che lamenta problemi a causa dei quali non è ancora passata al nuovo OS X, una realtà cioè che non sembra concernere per nulla questo Snow Leopard "campione di incassi", ma un sistema operativo pieno di problemi, con ancora (forse) troppe incompatibilità con programmi di terze parti.

Viene dunque lecito domandarsi quanto questi "mondi" siano di fatto concreti, individuando la distanza che intercorre tra la percezione del "Mac-user fanatico" da un'estremità, il quale avrebbe aggiornato a Snow Leopard in ogni caso per essere tra i primi ad usarlo, e quella dell'utente cauto dall'altra, che preferisce informarsi, vedere il giudizio degli altri, scoprire quali problemi ha, e successivamente optare per l'installazione.

Personalmente non ho incontrato nessuno dei problemi tuttora conosciuti sul nuovo OS di Cupertino e, considerando il prezzo decisamente invitante e ridotto, propendo per consigliare l'upgrade. Va detto, inoltre, che la diffusione di Snow Leopard è importante per l'avanzamento nel mondo dello sviluppo software in quanto consente la diffusione di tecnologie innovative come OpenCL e Grand Central Dispatch.

L'utente-medio, quello che naviga, utilizza editor di testo e poco di più, dal canto suo, non troverà l'esperienza di utilizzo introdotta da Snow Leopard così differente rispetto a Leopard e quindi il passaggio al nuovo sistema operativo potrebbe essere evitato.

Con questo sondaggio vorremmo capire in quanti, tra voi lettori, siete già passati a Snow Leopard o se intenderete farlo.

  • shares
  • +1
  • Mail
52 commenti Aggiorna
Ordina: