Munster: 7 milioni di iPhone venduti nel terzo trimestre fiscale


L'analista di Piper Jaffray Gene Munster, l'uomo che ha vaticinato la presenza di Steve Jobs all'evento musicale di stasera, afferma che le cose per Apple andranno sempre meglio, soprattutto nel comparto telefonia. Secondo le sue stime, solo nel terzo trimestre fiscale 2009 (quello che va da luglio a settembre) Cupertino venderà 7 milioni di iPhone.

Il merito di questi portentosi numeri dipenderebbe dal fatto che la catena di produzione dell'iPhone 3GS va ora a pieno regime ed è assolutamente adeguata alla domanda del pubblico. Ecco perché, ribadisce, entro il 30 settembre Apple avrà piazzato 7 milioni di dispositivi, in crescita rispetto ai 5,2 milioni dello scorso trimestre e i 6,8 milioni dell'ultimo trimestre fiscale 2008.

E se fino a poco tempo fa, gli store manager AT&T spingevano sugli iPhone 3G da 99$, ora le cose sono esattamente capovolte:

I nostri controlli indicano che gli store manager consigliano sempre più i 3GS, e crediamo che ciò dipenda direttamente dalla maggiore disponibilità dei 3GS nella maggior parte degli store AT&T. Nel complesso, iPhone resta il dispositivo più venduto e, stando ai controlli dello scorso agosto, iPhone avrebbe rubato clienti a BlackBerry, Nokia E71x e molti gli altri prodotti concorrenti.

Per i motivi già detti, e nonostante il lieve calo fisiologico che storicamente segue gli eventi di Cupertino, il prezzo traguardo delle azioni Apple resta fissato a $186.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: