Gli schermi glossy dei MacBook possono indurre a posizioni scorrette


Novità delle novità, da un test condotto dalla Queensland University of Technology (mica pizza e fichi; però, probabilmente, neanche il MIT) risulta che il riflesso della luce sui monitor "glossy" dei laptop, in relazione all'angolo di visuale adottato dai loro utenti in conseguenza di esso, potrebbe indurli ad assumere posizioni di lavoro scomode o scorrette.

Non tutti gli utenti della Mela sono entusiasti, di per loro, della decisione di Apple di rendere il glossy lo standard sulla grande maggioranza dei suoi MacBook e MacBook Pro. Alcuni sono decisamente votati allo schermo opaco.

Solo il MacBook Pro da 17" dispone ancora della possibilità di avere uno schermo opaco, opzionale e a pagamento. Una volta di più, siamo davvero sicuri che il glossy sia stato la scelta giusta da parte di Apple?

[Via | Tuaw]

  • shares
  • Mail
47 commenti Aggiorna
Ordina: