WWDC 2009: sotto il cofano di Snow Leopard

Sotto il cofano di Snow Leopard

[Image courtesy of Engadget]

Da pochi minuti sono state presentate le funzionalità principali del nuovo sistema operativo: Snow Leopard. Le novità non sono soltanto quelle a livello utente: sotto l'interfaccia accattivante batte un cuore completamente rivoluzionario ed innovativo.

I computer oggi giorno sono sempre più potenti, processori a 64bit multi-core e tanti Gb di memoria RAM, fanno si che il problema si sposti su come fare a sfruttarli a pieno.

Snow Leopard riesce nell'intento con nuove tecnologie che qualche mese fa sarebbero state impensabili. Per sfruttare la potenza dei nuovi processori multi-core è stato costruito Grand Central Dispach, un modulo di gestione dei thread rivoluzionario. Il confronto con il "vecchio" Leopard è schiacciante: il nuovo sistema è 7 volte più veloce.

Sul fronte della grafica arriva OpenCL, nuovo sistema grafico completamente aperto al quale già partecipano attivamente le principali hardware-house (nVidia, Intel, AMD, IBM ed altre di pari calibro).

Per quanto concerne il mercato business, il nuovo OS porta in dote il pieno supporto ad Exchange, integrandolo fortemente con Mail, iCal e Spotlight. Il risultato è impressionate in termini di usabilità. Il server Exchange 2007 è integrato nel sistema operativo (senza ulteriori spese per la licenza).

Ma quanto costerà tutto ciò? Snow Leopard in versione singola licenza costerà, ai possessori di Leopard, $29,00. Il Family Pack costerà $49,00. Il tutto sarà disponibile a partire dal prossimo mese di Settembre.

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: