The Sims 3 per iPhone: la recensione completa

the sims 3, melablog,

È stato uno dei giochi per iPhone più attesi degli ultimi mesi e fa parte della saga di videogame per computer più venduta di sempre. Sto parlando di The Sims 3 per iPhone, rilasciato lo scorso 2 Giugno contemporaneamente alle versioni per Mac e PC.

In meno di una settimana, The Sims 3 ha scalato la classifica dei giochi più venduti su App Store e si è piazzato nelle prime tre posizioni insieme ad altri due titoli di EA mobile che sta finalmente mostrando tutta la sua forza.

Negli ultimi giorni ho provato per voi questo titolo cercando di mettere in evidenza i suoi punti di forza come anche i suoi difetti. Dopo il salto trovate la recensione completa di screenshot e di impressioni d'uso.

The Sims 3 è un simulatore di vita reale nel quale si prende il controllo di un personaggio -il sim- con lo scopo di soddisfare i suoi bisogni e di farlo vivere nel modo migliore possibile. Naturalmente nessuno vieta di divertirsi a veder cadere in disgrazia il proprio sim.

Il gioco inizia con la creazione del personaggio del quale bisogna scegliere il sesso, l'aspetto fisico (occhi e taglio di capelli) e l'abbigliamento. È possibile cambiare anche la tonalità di colore dei capi d'abbigliamento, scarpe comprese.

the sims 3, recensione the sims 3, melablog

La personalizzazione dei sims continua poi con la scelta del carattere e della personalità. Si possono scegliere cinque tratti distintivi tra timidezza, loquacità, umorismo, seriosità, impressionabilità, noia, vanità, modestia, cattiveria, pigrizia, operosità, rudezza, ordine, genialità, distrazione e nervosismo.

the sims 3, recensione the sims 3, melablog

È prevista anche la selezione di una personalità di base la cui scelta influirà sulla vita futura del sim insieme ai tratti caratteristici. A seconda del carattere scelto, il nostro personaggio potrà essere più naturale nelle relazioni interpersonali oppure, al contrario, potrà diventare un lupo solitario.

the sims 3, recensione the sims 3, melablog

Finita la creazione del personaggio non rimane che assegnarli il nome che più ci aggrada.

the sims 3, recensione the sims 3, melablog

A questo punto il sim appena creato viene proiettato nella sua nuova (e modesta) casa. Dopo pochi istanti apparirà sullo schermo la richiesta di far partire il tutorial che consiste in una serie di messaggi atti a fare luce sui funzionamenti del gioco.

I controlli di The Sims 3 sono molto semplici: per ruotare la visuale e per cambiare l'angolazione, infatti, basta giocare con due dita sullo schermo. Non provate però a fare lo zoom con il classico movimento "a pinza" a meno che non vogliate rimanere delusi. Lo zoom si gestisce solo dalla barra sempre visibile a destra dello schermo.

the sims 3, recensione the sims 3, melablog

Nella barra in basso a sinistra sono schematizzati i bisogni del personaggio (per avere una visione più dettagliata dei bisogni basta fare clic sulla barra).

L'interazione con gli oggetti che arredano la casa è davvero intuitiva: è sufficiente sfiorare un oggetto per veder comparire le possibilità di interazione. Toccando un frigo, ad esempio, appare l'opzione "fai uno spuntino". Per far muovere il proprio sim nella direzione desiderata, basta sfiorare il luogo di arrivo.

Se la visuale non è ravvicinata, capita spesso di sbagliare nel selezionare gli oggetti.

the sims 3, recensione the sims 3, melablog

Come da tradizione, è possibile migliorare l'arredo della propria casa acquistando mobili e piante. È consentito anche riorganizzare le stanze spostando gli oggetti o vendendo quelli inutili.

the sims 3, recensione the sims 3, melablog

Per migliorare il proprio sim, per nutrirlo o per cambiare casa, sono necessari i "simoleon", cioè la valuta del mondo immaginario del gioco. È possibile guadagnare soldi solo facendo lavorare il proprio sim. Sono disponibili quattro o cinque carriere nelle quali si può avanzare con il miglioramento delle abilità del sim.

the sims 3, recensione the sims 3, melablog

The Sims 3 comprende un intero quartiere completamente a disposizione dei sims. Si va dal municipio allo "Sveltomercato", da "Tutto per gli hobby" al laboratorio. In questi edifici è possibile acquistare cibo o il necessario per attività secondarie come la pesca. Naturalmente è possibile anche fare visita ai propri vicini.

the sims 3, recensione the sims 3, melablog

Il parco con il laghetto annesso è sicuramente il posto più interessante di The Sims 3 per iPhone. In questo luogo è possibile incontrare nuovi sims ed interagire con loro. Sfiorando un altro sim appaiono tutte le possibili interazioni in un menu che si modifica a seconda del livello di conoscenza che si ha con quel determinato sim.

the sims 3, recensione the sims 3, melablog

Mentre il proprio personaggio interagisce con un altro sim appaiono in basso il livello di conoscenza attuale e quello in sviluppo. Si può essere amici, grandi amici o anche nemici di un altro sim. Esistono anche le relazioni romantiche che possono aver luogo anche tra sims dello stesso sesso.

the sims 3, recensione the sims 3, melablog

Il lago è il luogo ideale per la pesca, attività per la quale è stata pensata una dinamica di gioco che sfrutta l'accelerometro dell'iPhone o dell'iPod touch. Per pescare è necessario acquistare prima l'apposito kit da "Tutto per gli hobby".

the sims 3, recensione the sims 3, melablog

I pesci pescati si uniscono agli elementi acquistati nell'inventario del sim e possono essere cucinati. Prima di poter cucinare è necessario acquistare le ricette e i relativi ingredienti. Com'è ovvio, è indispensabile anche una cucina ma, se il proprio sim non ne possiede una, è possibile usare quella di un vicino di casa.

Anche per cucinare è necessario usare l'accelerometro per far raffreddare le pentole troppo calde.

the sims 3, recensione the sims 3, melablog

Dal negozio "Tutto per gli hobby" è possibile acquistare anche l'annaffiatoio e il fertilizzante, utilissimi se si vuole iniziare una produzione ortofrutticola nel proprio giardino.

the sims 3, recensione the sims 3, melablog

Ogni tanto è possibile imbattersi in qualche bug, come nel caso di due sims che parlano attraverso una porta chiusa o come quando due sims occupano lo stesso spazio come fossero incorporei.

the sims 3, recensione the sims 3, melablog

Capita anche che il proprio sim riesca ad entrare nella casa di un vicino anche se questa è vuota ed è chiusa a chiave. In quest'ultimo caso è possibile usufruire di tutta l'abitazione altrui, letti compresi, fino al ritorno del vicino furibondo.

the sims 3, recensione the sims 3, melablog


Tirando le somme, The Sims 3 rientra senza dubbio tra i giochi di qualità per iPhone e iPod touch e possiede una buona grafica e un'ottima colonna sonora. Tra i punti di forza anche l'ormai collaudata modalità di gioco che sembra non stancare mai gli appassionati.

Per quanto riguarda i punti deboli, bisogna dire che le schermate di caricamento sono un po' troppe e anche eccessivamente lunghe. Carente anche l'audio poiché si rimane senza gli effetti sonori in più di un'occasione.

Non guasterebbe la possibilità di accelerare il passare del tempo, funzione che renderebbe meno noiose alcune fasi del gioco. Qualche utente ha lamentato anche sporadici crash anche se, in due giorni di test, io non ne ho sperimentato nemmeno uno (su iPod touch 2nd gen.).

Ad ogni modo non bisogna dimenticare che l'applicazione sarà aggiornata a breve con l'introduzione delle funzioni supportate da iPhone OS 3.0 come l'acquisto di nuovi oggetti per i sims o come la gestione della propria libreria musicale dallo stereo del gioco.

In attesa dell'aggiornamento, consiglio a tutti gli appassionati del genere di provare il gioco: The Sims 3 per iPhone e iPod touch costa 7,99€ ed è disponibile per il download a questa pagina dell'App Store.

A questa pagina trovate la galleria con tutti gli screenshot della recensione e anche qualcuno in più.

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: