Evacuato il campus di Cupertino per un falso attentato terroristico

Allarme a Cupertino

Il quartier generale di Apple a Cupertino è stato scosso dal panico generato per un falso allarme di attentato terroristico. Il Mercury News scrive che nello stabile 4, in un bar, un dipendente Apple ha scoperto un involucro "sospetto" contenente della polvere bianca. Sebbene la polvere non abbia avuto effetti sul dipendente, il panico si è diffuso tanto da richiedere l'intervento delle autorità competenti.

I vigili del fuoco della contea di Santa Clara sono giunti nel campus Apple alle 3:30pm (ora del posto), ed hanno proceduto all'evacuazione dell'intero stabile e alla rimozione dell'involucro attraverso un robot meccanico. Le prime indagini hanno dimostrato la non pericolosità della polvere. L'ufficio dello sceriffo di contea, ha inviato il materiale ad un centro di analisi specializzato, che provvederà a fornire le opportune risposte.

[Via MacNN]

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: