Apple denunciata per il MagSafe


Ancora una causa per Apple. Con reclamo congiunto, un gruppo di utenti ha accusato la società di Cupertino di distribuire connettori MagSafe non sicuri, forzando i clienti ad acquistarne di nuovi invece di risolvere in maniera definitiva il problema migliorando direttamente il design.

La parte lesa dichiara che i cavi finiscono inevitabilmente col rompersi anche senza pressioni o torsioni eccessive, insomma con un uso normale, e ciò può provocare la fusione della plastica ed un conseguente incendio. La vulnerabilità ben documentata da migliaia di utenti e la mancanza di una risposta ritenuta soddisfacente da parte di Apple permetterebbe, secondo gli avvocati, di aprire una class action.

Tra le accuse, c'è anche l'infrazione delle leggi specifiche della California sul codice di comportamento delle società sulle garanzie esplicite ed implicite dei dispositivi. Gli utenti coinvolti chiedono il rimborso dei costi sostenuti, i danni e una comunicazione ufficiale da parte di Apple per informare il pubblico.

  • shares
  • Mail
21 commenti Aggiorna
Ordina: