Apple brevetta il navigatore vietato al conducente

Apple ha recentemente depositato un brevetto riguardante la sua idea di sistema di input per il settore automotive.
L'attenzione degli ingegneri di Cupertino è prevalentemente rivolta alla sicurezza: alla base di tutto, infatti, c'è una tecnologia che permette al sistema di conoscere se l'input proviene dal conducente o dal passeggero.

In sostanza si tratta di un sistema Multi-touch (un iPhone, per fare un esempio a caso...) in grado di riconoscere l'angolo da cui proviene il dito che ha toccato lo schermo: l'obiettivo è evitare che il conducente possa distrarsi durante la guida, permettendo il controllo al solo passeggero quando il veicolo è in movimento.

La tecnologia si avvale di accelerometri (per valutare l'eventuale movimento del veicolo), sensori eventualmente installati sulla vettura e in comunicazione con il dispositivo ed algoritmi software (per valutare l'angolo di input in funzione dell'impronta lasciata sullo schermo).

Si tratta di una tecnologia molto interessante (e anche molto complicata): ma non è che la vera notizia sia lo stesso interesse di Apple per la navigazione satellitare?

Ai posteri (con iPhone OS 3.0 o successivi) l'ardua sentenza...

  • shares
  • Mail
26 commenti Aggiorna
Ordina: