Giallo sulle cuffie del nuovo iPod Shuffle: hanno il DRM?


La recente introduzione del nuovo iPod Shuffle, il primo lettore multimediale privo di tasti funzione, ha destato curiosità e qualche perplessità. L'usabilità, innanzi tutto, e la compatibilità con auricolari di terze parti.

Se per il primo punto non ci esprimiamo fino a che non avremo modo di provarlo personalmente, la questione compatibilità appare oggi ancora più complicata.
E' stata fatta, infatti, una scoperta che non mancherà di scatenare un discreto numero di critiche e sicuramente farà discutere: BB Gadgets ha smontato il comando a filo del nuovo iPod mettendo alla luce un chip "nascosto" all'interno.
Questo circuito integrato, secondo quanto riporta iLounge (che tra l'altro ha recensito l'ultimo iPod bollandolo come "il peggiore di sempre"), si tratterebbe di un chip di autenticazione, ovvero deputato alla decrittazione di segnali criptati inviati dal dispositivo.

Potenzialmente, dunque, Apple potrebbe costringere l'utente all'uso di soli auricolari certificati "Made for iPod".
Non si tratta di una novità assoluta, in quanto una tecnologia simile è già presente nei dock: questo il motivo di certe incompatiiblità tra gli ultimi iPhone e iPod e accessori di terze parti che sfruttano il dock-connector.

Secondo i primi report, per ora Apple non ha programmato iPod Shuffle per criptare i segnale e, teoricamente, sarebbe possibile utilizzare qualsiasi cuffie dotate di comandi (purchè rispettino gli schemi elettrici degli originali) ma basterebbe un aggiornamento software per cambiare completamente lo scenario...

  • shares
  • Mail
69 commenti Aggiorna
Ordina: