Arriva doubleTwist, ma non spaventa più Cupertino


Ricordate quel "mattacchione" di DVD-Jon?
Era da un po' che non faceva parlare di sé, precisamente da circa un anno, da quando aveva annunciato l'avvio del progetto doubleTwist, software che si proponeva di liberare gli utenti dai vincoli imposti dal sistema di protezione FairPlay dei file multimediali acquistati con iTunes.

Da allora di acqua sotto i ponti ne è passata parecchia, tante cose sono accadute, tra cui la decisione di Apple di abbandonare progressivamente i sistemi di protezione digitali, per arrivare ad un catalogo totalmente DRM-free.
In questo nuovo scenario doubleTwist, per il quale DVD-Jon si era "beccato" diverse ingiunzioni perchè abbandonasse il progetto, ha perso buona parte dello spirito rivoluzionario iniziale, diventando una utility sostanzialmente inutile.

Così negli ultimi mesi DVD-Jon ha trasformato doubleTwist: da software per liberare gli utenti, ormai già liberi per conto loro, è diventato un software per semplificare loro la vita.
L'applicazione è, infatti, diventata una sorta di hub digitale, che si occupa di gestire i file multimediali sui vostri diversi dispositivi. Un filmato, ad esempio, che volete essere condiviso su più dispositivi che richiedono codifiche video differenti tra loro, sarà automaticamente convertito e sincronizzato.

Allo stato attuale (doubleTwist è ancora in fase di beta pubblica) i principali dispositivi supportati sono BlackBerry, Kindle, Nokia serie "N" e "E", oltre alla maggior parte delle fotocamere e videocamere digitali; mancano ancora all'appello, tuttavia, iPod, iPhone, Zune e dispositivi con Windows Mobile.

doubleTwist è disponibile esclusivamente per Mac OS X 10.5 Leopard, ed è scaricabile da qui.

  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: