Apple ripensa la televisione?


Sebbene a Cupertino siano stati sempre molto chiari sul loro relativo interesse in questo mercato, gli analisti di Piper Jaffray si dicono convinti del fatto che presto Apple lancerà un qualche tipo di canale televisivo in rete, una televisione intelligente o un'Apple TV in grado effettuare la registrazione video. E azzardano anche qualche scadenza.

Col canale televisivo online, Apple potrebbe offrire potenzialmente musica, film, giochi, televisione interattiva e molto altro, tutto in un attraente pacchetto altamente integrato. La televisione, invece, si sincronizzerebbe con gli altri computer attraverso iTunes proprio come avviene già e non richiederebbe nessun collegamento ai sistemi di trasmissione tradizionali o via cavo. Le esatte parole di Gene Munster sono state:

Riteniamo che Apple abbia intenzione di ideare una televisione connessa ad Internet entro un paio di anni (lancio previsto nel 2011) con funzionalità di videoregistrazione integrata. Gli show registrati potrebbero poi sincronizzarsi con i Mac, gli iPhone e gli iPod attraverso un network wireless.



La creazione di un canale premium, a ben vedere, porterebbe molti vantaggi ad Apple con sforzi relativamente modesti, poiché tutto sembra già puntare verso quella direzione. Pensiamo alle richieste di brevetto depositate tempo addietro, e alle parole di Tim Cook sulla questione ("Continueremo a investire [in Apple TV] perché fondamentalmente riteniamo che ci sia qualcosa per noi nel futuro").

Se a questo aggiungiamo la partnership da $500 milioni con LG per la fornitura di schermi LCD, la base di oltre 65 milioni di utenti iTunes e i 32 milioni di iPhone venduti (che rappresenterebbero un perfetto telecomando intelligente), appare chiaro che Apple ha tutte le carte in regola per entrare e vincere in questo nuovo mercato.

E secondo Munster, un'Apple TV con entrata coassiale e software di registrazione venderebbe molto bene: per quest'anno la stima sarebbe di 6,6 milioni di pezzi, contro quella dei 2,1 milioni dell'anno scorso. Mica male per un gingillo che Apple ha sempre considerato un hobby.

[Via AppleInsider]

  • shares
  • +1
  • Mail
25 commenti Aggiorna
Ordina: