Un Home Media Server nel (prossimo) futuro di Apple


La settimana che precede il Macworld è tradizionalmente dedicata ai rumors, ed anche quest'anno non fa eccezione.
L'ultima, interessante, indiscrezione riguarderebbe il progetto di un Home Media Server che potrebbe lasciare prestissimo i laboratori di Cupertino ed approdare sul mercato.

Il concetto di Home Media Server è noto e non è nuovo, essendo presenti da tempo prodotti analoghi di altre aziende: in pratica questo tipo di dispositivo permette l'accesso senza fili e da postazioni multiple ai propri contenuti multimediali.

Ma c'è un particolare che emerge da quanto riporta 9to5Mac che rende particolarmente interessante questa notizia: secondo il sito americano questo Home Media Server targato Cupertino non sarebbe tanto un nuovo prodotto "fisico" quanto il matrimonio di alcune tecnologie/prodotti già presenti nel catalogo di Apple. Gli ingegneri della mela starebbero, infatti, sviluppando un sistema che sfrutti le tecnologie di MobileMe (Back to my Mac, nello specifico) e di Mac OS X (Bonjour) e si appoggi su Time Capsule per permettere la disponibilità del proprio archivio digitale da qualsiasi Apple TV, iPhone o iPod touch, indipendentemente dalla sottorete a cui si sia connessi.

E' evidente come alla base di questa idea non ci siano rivoluzionarie scoperte, ma un percorso di integrazione tra tecnologie esistenti, con lo scopo di rendere sempre più facile la fruizione dei propri contenuti: un ulteriore passo verso quella convergenza che sembra essere ormai la via maestra segnata da Cupertino per la conquista di nuove quote di mercato.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: