Citate in giudizio Apple, Google e Microsoft


Cygnus Systems, una piccola società dello stato d'Indiana USA, sostiene di detenere i diritti in esclusiva sulla tecnologia che Apple, Google e Microsoft impiegano nella funzione di anteprima dei file.

Depositato nel 2001, il brevetto in questione ("sistema e metodo per la gestione di un ambiente software iconico") in buona sostanza descrive una caratteristica molto comune ai moderni browser e Sistemi Operativi, cioè la creazione di piccole instantanee del documento da usare come icone. Nessuno si salva: Google Chrome, Mac OS X, Cover Flow, il Finder, Safari, iPhone, Windows Vista e Internet Explorer 8 infrangerebbero tutti questo brevetto.

I rappresentanti legali di Cygnus Systems hanno fatto sapere che i loro clienti pretendono una "royalty ragionevole" ed un'ingiunzione di corte che impedisca ulteriori violazioni in futuro. Stando a quanto dichiarato dall'accusa, il presidente e proprietario di Cygnus, Gregory Swartz, avrebbe sviluppato tale tecnologia nel tempo libero, mentre forniva consulenza IT per altri progetti.

Al momento, né Apple, né Google, né Microsoft hanno rilasciato commenti ufficiali sulla vicenda.

[Via Slashdot]

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: