OpenCL è stato ratificato


Avevamo già riportato il vigore con cui Apple sta spingendo su OpenCL, la tecnologia royalty-free e cross-platform che consente alle moderne CPU di lavorare in parallelo, e se soltanto 20 giorni fa le specifiche erano state approntate, oggi vengono ufficialmente ratificate in tempi record.

A darne notizia è il Khronos group, il consorzio che gestisce direttamente lo sviluppo di OpenCL, che ne annuncia enfatica l'introduzione ed il rilascio:


Siamo molto eccitati per il supporto unanime di OpenCL da parte dell'industria, ha detto Bertrand Serlet, il vice presidente dell'ingegnerizzazione software in Apple. Apple ha sviluppato OpenCL così che qualunque applicazione in Snow Leopard, la prossima versione di Mac OS X, possa sfruttare un'incredibile quantità di potere computazionale precedentemente disponibile solo per le applicazioni grafiche.

Il progetto, cui partecipano nomi del calibro di Apple, NVIDIA, ARM e Intel, porterà all'utente finale semplicemente più potenza e scalabilità perché permette agli sviluppatori di sfruttare l'hardware esistente (CPU e GPU) per produrre performance migliori. Mac OS X Snow Leopard, comunque, è atteso per i primi mesi del 2009.

  • shares
  • Mail
25 commenti Aggiorna
Ordina: