Il 30% del mercato smartphone USA è di Apple


Alcuni grafici pubblicati da Charles Wolf, analista di Needham & Co, parlano chiaro: a livello mondiale iPhone guadagna sempre più mordente e in USA, oramai, BlackBerry sente il fiato di Apple sul collo.

A livello mondiale, la situazione aggiornata sino a quest'ultimo trimestre fiscale mostra un agguerritissimo iPhone che sovrasta con trend consolidato sia Windows Mobile di Microsoft che BlackBerry di RIM. Nokia Symbian è ancora sopra il 40% e quindi ancora lontana da tutti gli altri competitor, tuttavia appare evidentemente trascinata giù da un lento declino.

A snocciolare i dati, si trova conferma del fatto che l'impennata per Apple si è registrata soprattutto dopo la messa in vendita di iPhone 3G in più paesi del mondo rispetto a quelli inizialmente previsti, ed il balzo è semplicemente sorprendente, passando da un modesto 2% al 16% in praticamente 3 o 4 mesi.

Concentrandosi al solo mercato statunitense, invece, iPhone è sempre più vicino a RIM BlackBerry, con il primo che ha raggiunto stabilmente il 30% di market share ed il secondo assestatosi al 40% dopo un andamento un po' turbolento; Windows Mobile e Palm neppure competono, restando significativamente indietro.

Secondo Wolf, i 7 milioni di iPhone che Apple avrebbe consegnato nel trimestre fiscale di settembre coprirebbero in buona sostanza tutta la crescita nelle consegne dell'intero settore.

[Via Fortune]

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: