iOS 7, Apple chiede icone ottimizzate prima del lancio

Oramai al lancio di iOS 7 manca pochissimo. Ecco perché non sorprende che Apple abbia chiesto agli sviluppatori di apportare gli ultimi ritocchi alle proprie app.

ios7-icone


Aggiornamento de 2 settembre 2013, a cura di Giacomo Martiradonna.

Visto che oramai al lancio di iOS 7 manca verosimilmente poco più di una settimana, Apple sta chiedendo agli sviluppatori di prepararsi con gli ultimi ritocchi estetici. In particolare, viste le differenze tra la nuova e la vecchia versione dell'OS, sta insistendo perché vengano create icone più grandi per applicazioni di terze parti.

Guardate ad esempio l'immagine in cima al post e pubblicata da 9to5Mac, e osservate bene l'icona Netflifx. Poiché è lievemente meno estesa di quanto richiederebbero le nuove linee guida dell'interfaccia grafica, possiede anche dei piccoli contorni bianchi che le altre app della Home screen non hanno. Per evitare questo inconveniente (seriamente, noi non ci avevamo neppure fatto caso), gli sviluppatori dovranno attenersi alle seguenti indicazioni, inviate via mail poche ore fa:

Gentile Sviluppatore,
abbiamo scoperto uno o più problemi riguardanti il tuo recente upload. L'upload è andato a buon fine, ma la prossima volta vorrai probabilmente risolvere la questione dell'immagine non valida. Per le app iOS, le icone incluse nel binario caricato online deve essere in formato PNG:
Se la tua applicazione supporta la famiglia dei dispositivi iPhone, devi includere icone quadrate delle seguenti dimensioni: 57×57 pixel e 120×120 pixel.
Se la tua applicazione supporta la famiglia dei dispositivi iPad, devi includere icone quadrate delle seguenti dimensioni: 72×72 pixel, 76×76 pixel e 152×152 pixel.

Ovviamente, nella missiva non si legge alcun riferimento esplicito ad iOS 7, o alla data di rilascio, ma le misure indicate corrispondono esattamente a quelle attese per il nuovo Sistema Operativo; il che lascia ritenere che la mail sia stata inviata anzitempo per chissà quale disguido.

Tra l'altro, questa non è neppure l'unica novità estetica riguardante la materia. Come si evince chiaramente dal gif animato che trovate qui sotto, infatti, è stato modificato anche il raggio di taglio degli angoli, che ora appaiono un filo più stondati. Buona visione.

ios-6-vs-7-icone

iOS 7 automaticamente "schiaccia" le icone delle vecchie app


iOS: icone a confronto

Per il futuro iOS 7, le icone sono state ridisegnate al fine di avere il nuovo design appiattito, più sobrio e libero da scheumorfismo: lo indicano anche le immagini sfuggite ad Apple sul iOS 7, l'evoluzione delle icone per errore sul sito Applenuovo disegno di alcune icone di sistema. In pratica, ogni icona è stata ridisegnata ed adattata ai colori scelti per iOS 7. Con questi nuovi standard, gli sviluppatori dovrebbero adeguare le icone delle loro app sull'App Store, però le indicazioni di Apple non sono obbligatorie, cioè il cambio di icona non è imposto agli sviluppatori.

Con queste premesse, come farà Apple a mantenere la coerenza del design del nuovo sistema operativo? La soluzione è integrata in iOS 7 stesso: il sistema operativo sembra avere una funzionalità "martello" che rende le icone piatte e ne rimuove la patina brillante del riflesso.

La prova sta nell'immagine qui sopra: Sleep Cycle e Dunkin’ Donuts sono state le prime due app ad avere icone modificate, differenti nelle versioni iOS 6 e iOS 7. Siccome è troppo presto affinché gli sviluppatori abbiano messo online due versioni diverse (in particolare quella per iOS 7, dato che queste non sono app popolarissime), la cosa più probabile è che il cambiamento sia stato fatto automaticamente da una funzionalità non ancora pubblicizzata da Apple.

iOS 7, l'evoluzione delle icone per errore sul sito Apple


Scritto da: Giacomo Martiradonna - lunedì 17 giugno 2013

ios7-icone-vecchie-nuove
Aggiornamento del 17 giugno 2013.

Ora che il nuovo design "polarizzante" di iOS 7 è stato finalmente svelato al WWDC la settimana scorsa, sul Web si è scatenata una sorta di isteria collettiva sull'aspetto, i colori, i font, gli elementi grafici e le icone dell'interfaccia utente. Checché ne dicano detrattori ed entusiasti, una cosa è certa: sono tutti dettagli di cui nessuno si curerebbe mai, se non fosse che di mezzo c'è Apple.

E ora è scoppiato il nuovo caso. Per un evidente errore, sulla pagina istituzionale dedicata alle novità del nuovo OS sono state riportate -e rimosse- icone di sistema diverse da quelle distribuite nella Beta del firmware. Subito si è sparsa la voce che si trattasse di future modifiche al design attuale; in realtà erano quasi certamente precedenti iterazioni, consegnate assieme al materiale di marketing ma poi scartate all'ultimo momento. Quindi, niente indiscrezioni.

Da quel che si vede, l'app meteo mostrava in precedenza una temperatura -73'- piuttosto che l'abbinamento sole e nuvoletta. Una suggestione evidentemente ispirata dall'icona meteo di iOS 6, in cui figura il sole e i 23' celsius. Qualcuno si è perfino spinto a ipotizzare che Cupertino stesse implementando l'aggiornamento in tempo reale delle temperature direttamente nell'icona dell'app, così come l'orario giusto verrà mostrato nell'icona dell'app orologio. Ma si tratta di una svista, smentita dallo stesso Schiller in un tweet: ciò costituirebbe solo una "gran perdita di batteria."

Anche Passbook ha un aspetto nettamente diverso, caratterizzato com'era da uno schema di colori piuttosto confusionario, eccessivamente saturo e ricco di tonalità verdi. In Promemoria, invece, sono stati sostituiti l'arancione, il grigio e il fucsia con tonalità più audaci, così da renderlo maggiormente distinguibile dal contesto.

In ogni modo, è ancora presto per disperare (o gioire, a seconda dei casi). Come già visto, iOS 7 è tuttora un cantiere aperto, ed è lecito aspettarsi ancora molte, positive novità non soltanto sul fronte delle funzionalità e dei bug-fix ma anche dal punto di vista dell'aspetto grafico. Sarà in autunno che faremo definitivamente i conti con le scelte della mela.

iOS 7, le nuove icone sono state disegnate dal team di marketing


Il compito del redesign delle icone relative alle app di sistema, alla fine, è stato affidato al team del marketing Apple. E per volontà stessa del nuovo responsabile, Jonathan Ive.

ios7-design

Ora che le luci del WWDC 2013 sono smorzate, e iOS 7 Beta circola nelle mani degli sviluppatori, iniziano anche a trapelare le prime indiscrezioni sul dietro le quinte che ha portato alla nascita del nuovo look&feel. Si tratta di un design piuttosto divisivo, che ha spaccato in due l'utenza: c'è chi lo ama e chi lo odia, ma di sicuro non è passato inosservato.

Secondo la ricostruzione fatta da The Next Web, sarebbe stato Jonathan Ive stesso a chiedere al team di marketing e comunicazione di Cupertino -MarCom- di progettare le nuove icone; poi, con quell'impostazione in mente, il team iOS si è messo al lavoro:

Prima di tutto, molte delle nuove icone sono state disegnate per lo più dei membri del dipartimento marketing e comunicazione di Apple, non dai team di design delle app. Da quel che abbiamo sentito, il vice presidente senior del Design e dell'Interazione Umana Jony Ive ha chiesto al team del Web Marketing e della stampa di creare un aspetto e una tavolozza di colori per le icone delle app native. Poi, hanno rigirato il tutto ai team di design che hanno fatto il loro lavoro sugli "interni," avvalendosi di quella tavolozza come guida.

Un elemento, però, sembra oramai assodato. Come abbiamo avuto modo di dire in più di un'occasione, siamo ancora nel bel mezzo dei lavori in corso. Questo significa che l'aspetto delle icone subirà probabilmente ulteriori ritocchi a mano a mano che le Beta dell'OS si avvicenderanno. E chissà che, in mezzo a tanto ribollire, qualcuno non noti la stonatura delle bolle tridimensionali di Game Center nel bel mezzo del famigerato "design molto piatto".

Qui di seguito, trovate il video di presentazione di iOS 7: buona visione.

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: