Il falso infarto di Jobs? L'ha inventato un diciottenne


L'inchiesta aperta da SEC (Securities and Exchange Commission), organismo statunitense che ha la funzione di controllare le operazioni in borsa ed evitare speculazioni finanziarie, ha già portato all'origine del falso infarto di Steve Jobs. Il tutto sarebbe partito da un adolescente di diciotto anni che ha pubblicato la notizia senza chiare motivazioni.

La pubblicazione del falso scoop aveva causato in meno di un'ora la perdita di 4,8 Miliardi di $ di capitalizzazione Apple (poi recuperati in seguito). Secondo l'articolo pubblicato su iReport di CNN, Steve Jobs sarebbe stato trasportato d'urgenza al locale pronto soccorso a causa di un grave attacco di cuore.

Nonostante le cattive voci che girano sulla sua salute, il CEO di Apple sta bene e alla presentazione dei nuovi MacBook ha mostrato anche i suoi valori di pressione sanguigna aggiungendo, però, che non farà più dichiarazioni sul suo stato fisico.

[via AppleInsider]

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: