Shazam, arriva l'app universale e una nuova interfaccia per iPad

Shazam, l'app che consente di scovare titolo e autore di una canzone semplicemente registrandone un pezzetto, ha fatto le cose in grande. Ha lanciato un'app universale e, già che c'era, ha profondamente rivisto l'interfaccia per iPad.

Shazam6

È una delle app più ubique, potenti e note dell'ecosistema iOS, e non senza ragione. Basta avviarla, e sfiorare il suo unico, ipetrofico tasto perché inizi a registrare i suoni ambientali. E se dagli speaker fuoriesce musica, state pur certi che nella stragrande maggioranza dei casi ne scoprirete titolo e autore in una manciata di secondi. Quando è partito, il servizio soffriva d'un database limitato (ma già piuttosto fornito, c'è da dire), e oltretutto era localizzato esclusivamente in inglese e tedesco; da allora, di strada in avanti ne è stata fatta tanta, e presto sono state incluse le localizzazioni nelle altre lingue e nuove feature, come l'integrazione con iTunes Store per l'acquisto dei brani, quella con YouTube per ascoltarli subito, e perfino il supporto a spot e show televisivi.

Fino ad oggi eravamo abituati a due distinte applicazioni, una per iPhone e una per iPad. D'ora in avanti, invece, l'app diventa universale, e sopratutto introduce un'esperienza utente completamente rivista. Tra le novità di maggior rilievo segnaliamo il tagging automatico che permette di "riconoscere la musica popolare e i contenuti multimediali in esecuzione attorno a te automaticamente, senza usare le mani." Quando è attiva (pulsante in alto a destra), la Barra di Stato di iOS si tinge di rosso e il dispositivo può essere usato anche per altri scopi, come la posta elettronica o la navigazione Web: il riconoscimento avverrà in background, con gli abbinamenti raccolti in un elegante carosello. Il pulsante per taggare i brani, invece, ora si è spostato in basso a destra, in una posizione nettamente più comoda e naturale per chi tiene l'iPad in mano ed è a zonzo.

Ma non finisce qui. Shazam 6.0 include un inedito sistema di mappe per sfogliare la musica più popolare in una data città, l'integrazione con Rdio, funzionalità più estese di condivisione e l'invio automatico dei tag non appena le condizioni di connettività lo rendono possibile. Inoltre, su iPad gli utenti troveranno una gradita sorpresa: grazie a LyricPlay, i testi dei brani in riproduzione compariranno in tempo reale sul display, perfettamente sincronizzati con la musica.

Se non conoscete Shazam -vergogna!- correte immantinente a scaricarlo. Lo trovate, gratuitamente come sempre, a questa pagina dell'App Store. Chi desiderasse invece un'esperienza utente priva di spot pubblicitari, può scaricare Shazam Encore al costo di 5,99€.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: