Le reti 4G LTE saranno forgiate per i tablet, iPad in testa

Il traffico generato dai tablet è in rapida crescita rispetto agli smartphone e questa proliferazione fa un uso molto più massiccio delle reti 4G. L'iPad di Apple è naturalmente alla guida questo nuovo trend del mercato.

iPad 4G LTE

Le reti 4G LTE sono in continua espansione per un mercato ormai maturo: è chiaro a tutti che i dispositivi portatili sono sempre più voraci di dati e che l'uso che ne fanno gli utenti va di pari passo con la crescente velocità delle reti alle quali si appoggiano. Sono gli smartphone che dominano questo mercato, come indica un recente sondaggio di Wireless Intelligence presso gli operatori 4G.

Il sondaggio rivela anche un altro trend del mercato: il traffico generato dai tablet è in rapida crescita e questa proliferazione fa un uso molto più massiccio delle reti 4G.

Gli smartphone sono presenti in quantità pari al 58% del traffico sulle reti 4G LTE, ma solamente un dispositivo ogni sei supporta il 4G; un terzo dei servizi offerti dagli operatori invece viaggiano a velocità 4G LTE. Questa discrepanza sembra indicare un adattamento molto rapido degli operatori rispetto alla grande maggioranza degli utenti. Questa differenza si spiega non guardando agli smartphone, bensì ai tablet, iPad in testa, che spingono la crescita delle reti dati ad alta velocità. In Italia, il supporto all’LTE è disponibile per gli utenti Apple da iOS 6.1, con le sue velocità massime teoriche di 100 Megabit per secondo in download e 50 Mbps in upload.

Un recente studio di Adobe sottolinea l'impatto che l'iPad ha avuto sul mercato. Tre anni dopo il lancio del primo iPad, i tablet hanno superato gli smartphone in termini di traffico Internet generato. Questa tendenza è più forte nel Regno Unito dove i tablet rappresentano il 12,2% del traffico da browser, contro il 7,4% degli smartphone. In Europa e negli USA, il mercato si comporta in modo molto simile, mentre nei mercati emergenti come Giappone, Cina e Australia, è ancora lo smartphone che viene usato come dispositivo mobile privilegiato per la navigazione Internet, a causa di una diffusione meno capillare dei tablet. E chi parla di tablet, parla di iPad, che domina sugli altri riguardo alla navigazione Web.

L'aumento del traffico Internet sui dispositivi mobili rappresenta un'opportunità per gli operatori, che mirano a sfruttare questo crescente mercato del 4G LTE. Il CEO di Vodafone Vittorio Colao ha fatto notare, in una recente conferenza, che il 4G "diventerà sempre più importante [nel 2013 e 2014], grazie all'arrivo nei negozi di nuovi dispositivi e dall'adozione dal mercato di massa dei tablet".

Anche l'australiana Telstra, che ha lanciato la sua prima rete 4G a fine 2011, punta sui tablet, che "realmente muovono il mercato della tecnologia". Ci aspettiamo quindi un'espansione massiccia delle reti LTE, sempre più accessibili e diffuse; un'espansione spinta dal crescente uso dei tablet per la navigazione web.

  • shares
  • +1
  • Mail