Le forze aeree USA adottano gli iPad e mirano al risparmio

La U.S. Air Force, ha in piano di risparmiare circa 50 milioni di dollari su un periodo di 10 anni, grazie all'uso degli iPad in volo. Contemporaneamente il Pentagono certifica l'uso dei dispositivi con iOS 6 fra le sue mura.

iPad adottato dall'aviazione militare U.S.A.


L'aviazione militare statunitense, la U.S. Air Force, ha un piano per risparmiare circa 50 milioni di dollari su un periodo di 10 anni, grazie all'acquisto di tablet iPad. Il risparmio verrebbe dal peso in meno caricato sugli aerei, piuttosto che dal prezzo degli iPad stessi.

Da quanto riferito da TheStreet, gli iPad dell'aviazione verranno usati per accedere rapidamente ai manuali di volo, dei tomi abbastanza pesanti che devono essere presenti su ogni aereo. Il maggiore Brian Moritz ha dichiarato che vengono risparmiati circa 40 kg di carta per ogni aereo, oltre a non dover più portare a bordo i diversi manuali di volo e le relative mappe. Il video qui sotto mostra bene la differenza fra caricare una valigia piena di documenti di volo e un singolo iPad.

Però il risparmio più grosso verrebbe dal non stampare più i suddetti manuali: "Tagliamo oltre 5 milioni di dollari all'anno", ha detto Moritz. "Se poi sommiamo il carburante risparmiato, l'economia sale a 5,7 milioni di costi all'anno... il che, su 10 anni, fa ben oltre 50 milioni di dollari".

La notizia degli iPad arriva assieme all'annuncio che la direzione delle forze armate U.S.A. ha approvato iOS 6 per le comunicazioni non coperte da segreto. Il Pentagono ha anche concesso così ai dispositivi Apple l'accesso alla sua rete di comunicazioni. L'annuncio arriva due settimane dopo che una simile autorizzazione venisse garantita agli smartphone Samsung Galaxy e BlackBerry 10.

I dispositivi Apple erano già presenti in certe aree appartenenti al governo americano, ma la certificazione del Pentagono permette l'uso di iPhone e iPad in zone dal livello di sicurezza più alto.

  • shares
  • +1
  • Mail