Samsung arriva prima sulle reti 5G

Samsung ha sviluppato prima la tecnologia che dovrebbe portare alle future reti 5G, capaci di permettere il dowload di film HD in pochi secondi.

Samsung 5G
La tecnologia per le reti 5G, sviluppata da Samsung, è molto più rapida delle attuali reti 4G LTE-Advanced. Da quanto riferito dall'agenzia coreana Yonhap News, Samsung ha sfruttato una banda da 28GHz per fare l'upload e il download di file a velocità di alcune decine di gigabit al secondo (Gbps). Le reti 4G LTE attuali possono raggiungere circa 75 megabits al secondo (Mbps): assistiamo qui ad un salto di ordini di grandezza fra la tecnologia 4G e 5G.

Se in Italia non abbiamo ancora accesso alle reti 4G LTE, Samsung pensa già al futuro: il vice presidente Chang Yeong Kim ha annunciato che l'azienda coreana spera di poter commercializzare la tecnologia 5G fra meno di 7 anni; questo vuol dire che nel 2020 dovrebbero essere sul mercato i primi dispositivi 5G.

Samsung ha portato avanti una ricerca pionieristica nel campo delle reti di telecomunicazione. Non tutti i progressi dell'azienda coreana sono stati brevettati, ma alcuni di essi sono stati usati nella lotta degli ultimi anni contro Apple. Ad esempio, nel 2012, Samsung avanzò in Olanda richieste nei confronti di Apple per un brevetto, legato alla tecnologia 3G del tablet Galaxy Tab 10.1. Il diritto al risarcimento fu allora riconosciuto dal giudice, ma la somma finale era molto modesta.

Però, in generale, i brevetti di Samsung sulla tecnologia wireless sono considerati degli standard industriali e in quanto tali ne va garantito l'uso a tutte le compagnie in modo "equo e ragionevole": nessun problema quindi per Apple e l'ipotetico iPhone 9, sui mercati nel 2020.

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: