Apple richiama alcuni alimentatori per iPhone

Richiamo alimentatori ultracompatti iPhone 3GApple ha annunciato una campagna di richiamo per gli alimentatori "ultracompatti" per iPhone 3G. E' stato scoperto che i denti metallici, se sottoposti a stress possono danneggiarsi e rimanere incastrati nella presa, provocando un rischio di scossa elettrica.

Non tutti i paesi rientrano nella campagna di richiamo. USA, Giappone, Canada, Messico, Colombia, Ecuador, El Salvador, Guatemala, Honduras e Perù sono i paesi nei quali l'alimentatore è stato venduto in abbinamento ad iPhone 3G. I paesi dove l'alimentatore è stato venduto solo come accessorio a parte sono: Argentina, Cile, Costa Rica e Panama. Gli alimentatori comprati in tutti gli altri paesi non rientrano nella campagna di richiamo poiché sono fisicamente diversi da quelli in esame.

I nuovi alimentatori sono completamente ridisegnati e sono già in commercio. Essi si distinguono dai vecchi per la presenza di un punto luce verde (che manca per i vecchi modelli). Apple consiglia, ai possessori di alimentatori difettati, di smettere immediatamente di usarli fino a quando non vengono sostituiti. Per temporeggiare, è possibile ricaricare il proprio dispositivo collegandolo al computer mediante cavo USB, utilizzando l'alimentatore standard in dotazione oppure utilizzando accessori di terze parti compatibili con iPhone 3G come ad esempio i caricabatterie da auto.

E' stato reso noto che la campagna non potrà partire prima del 10 Ottobre. Gli utenti interessati dovranno recarsi negli Apple Store più vicini oppure ordinare il cambio tramite l'apposita sezione del sito web.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: