Microsoft assume Jerry Seinfeld nella sua campagna anti-Apple


Microsoft ha assunto Jerry Seinfeld come suo testimonial nella campagna pubblicitaria che dovrebbe rialzare l'immagine della società di Redmond. L'attore di Brooklyn, diventato famoso per la sit-com che porta il suo nome, ha ricevuto un generoso ingaggio di 10 milioni di Dollari.

Dalle cifre in ballo (300 milioni di Dollari per la realizzazione dell'intera campagna) si intuisce l'impegno che Microsoft sta mettendo nel dimostrare che i suoi prodotti, Windows Vista e Zune in particolare, non sono così disastrosi come vengono dipinti.

Rimangono, per il momento, senza conferma le indiscrezioni che volevano l'ingaggio di Johnny Knoxville come volto giovane e "alla moda" nella mossa pubblicitaria di Microsoft.

Intanto Apple non rimane con le mani in mano e, a poche ore dalla pubblicazione degli ultimi episodi, ha rilasciato un nuovo spot dell'ormai nota serie Get a Mac intitolato Off the Air.

Aggiornamento
Secondo quanto riportato da The Wall Street Journal, Jerry Seinfeld comparirà negli spot insieme al fondatore ed ex presidente di Microsoft Bill Gates. A quanto pare la campagna pubblicitaria sfrutterà il popolare detto statunitense "Windows, Not Walls" (finestre, non mura).

[via | 9 to 5 Mac]

  • shares
  • Mail
46 commenti Aggiorna
Ordina: