Office per iPad: 12 milioni di download in una settimana

Microsoft conferma il successo di Office per iPad, pubblicando i dati riguardanti i download delle applicazioni da App Store.

office-12-million-downloads


Aggiornamento del 3 aprile 2014 - A cura di Rosario.

Non ci voleva una particolare abilità nel prevedere il futuro per saperlo: appena pubblicato su App Store, Office per iPad è stato un successo. Dopo la soddisfazione di Satya Nadella via Twitter, da Microsoft arrivano anche le prime cifre ufficiali riguardanti la versione della sua suite da ufficio per il tablet firmato Apple. Le applicazioni separate di OneNote, Word, Excel e PowerPoint per iPad hanno totalizzato la bellezza di 12 milioni di download, a distanza di una settimana dalla loro uscita sul marketplace virtuale dell'azienda di Cupertino.

Microsoft non ha però svelato quali sono le cifre riguardanti gli abbonamenti a Office 365 raccolti nel frattempo: ricordiamo infatti che le applicazioni di Office per iPad possono essere scaricate gratuitamente per aprire e visualizzare i file scaricati da OneDrive, ma è solo attraverso il pagamento della suddetta licenza che diventa possibile creare nuovi documenti e/o modificare quelli esistenti.

A ogni modo, i pareri su Office per iPad sembrano piuttosto incoraggianti per Microsoft, che può dunque gioire col conforto dei dati provenienti dalla somma dei download effettuati su App Store. Sembra dunque che il software di Microsoft possa riuscire a contrastare altre app simili, come Quip, un word processor semplice e gratuito che permette di creare documenti ed inviarli a qualsiasi piattaforma, già inclusi iPhone, iPad insieme a computer desktop (Windows e OS X). Non dimentichiamo inoltre la suite Office di Apple, iWork, che include il word processore Pages, il foglio di calcolo Numbers e Keynote per preparare presentazioni, con funzionalità iCloud, compatibilità con i prodotti Microsoft e perfetta sincronia con tutta la galassia Apple, dai dispositivi portatili iOS ai laptop e desktop OS X.

Via | 9to5mac.com

Office per iPad subito in vetta alle classifiche di App Store



Aggiornamento del 29 marzo 2014 - A cura di Rosario.

Che Office per iPad avesse ottime potenzialità per diventare un immediato successo lo sapevamo già, ma anche a Microsoft avrà comunque fatto piacere avere la conferma vedendo le proprie applicazioni raggiungere subito la vetta di App Store, posizionandosi nelle prime posizioni relative alla graduatoria delle app gratuite più scaricate dai possessori del tablet firmato Apple.

Ad annunciare il tutto è stato il nuovo CEO dell'azienda di Redmond, Satya Nadella, attraverso Twitter col seguente messaggio:


Come potete vedere voi stessi, la più gettonata è stata (prevedibilmente) l'applicazione Word, seguita da Excel e Powerpoint, mentre OneNote è salita fino alla quarta posizione. Ricordiamo che Microsoft ha infatti pubblicato le nuove applicazioni in modo separato, senza quindi mettere su un'unica soluzione individuata col nome Office. Tutte quante sono disponibili gratuitamente, e offrono la possibilità di visualizzare documenti, fogli e presentazioni caricati attraverso OneDrive.

Per modificare e creare contenuti, invece, bisogna essere in possesso di una licenza Office 365, acquistabile a livello familiare tramite il sito ufficiale tramite abbonamento a 10 euro al mese, grazie ai quali usare Office su cinque PC o Mac e massimo di 5 tablet, con l'aggiunta di 20 GB di spazio di archiviazione su OneDrive per ogni componente della famiglia e 60 minuti di chiamate Skype al mese.

Siete anche voi tra quelli che hanno già scaricato Office per iPad? Che ve ne pare?

Via | 9to5mac.com

Office per iPad disponibile su App Store


Aggiornamento del 27 marzo 2014 - A cura di Rosario.

Come anticipato una decina di giorni fa, Office è finalmente disponibile per iPad. La suite da ufficio di Microsoft approda così sul tablet di Apple, dove da oggi in poi sarà possibile aprire documenti Word, PowerPoint ed Excel dopo averne effettuato il download gratuito. Le tre applicazioni sono in realtà state pubblicate su App Store separatamente, ai seguenti link:

A presentare le nuove applicazioni è stato Satya Nadella in persona, svelando anche i piani di Microsoft per monetizzare l'arrivo di Office su iPad: consultare i documenti sarà come dicevamo gratuito, ma per creare nuovi fogli ed eseguire modifiche occorrerà attivare un abbonamento a Office 365, offerto anche con un periodo di prova di 30 giorni. Dal punto di vista tecnico, i contenuti modificati si appoggeranno sul servizio cloud di Microsoft, OneDrive.

Un'azienda di Redmond sempre più aperta e multipiattaforma, come ricordato dal suo nuovo CEO:

"Microsoft è concentrata nel portare il cloud a tutti, su tutti i dispositivi. È un approccio unico che trova centro nelle persone, abilitando i dispositivi che amate per lavorare coi servizi che amate, in un modo che funziona per IT e sviluppatori."

Insieme all'annuncio è arrivato anche il video di presentazione di Office per iPad: lo trovate in cima a questo stesso post.

Office per iPad svelato il 27 marzo da Satya Nadella?



Aggiornamento del 18 marzo 2014 - A cura di Rosario.

Per Satya Nadella, nuovo CEO di Microsoft dopo le dimissioni di Steve Ballmer, potrebbe presto arrivare il momento di presentare Office per iPad. L'attesa versione della suite da ufficio per il tablet di Apple potrebbe essere infatti al centro di un evento in programma il 27 marzo, secondo quanto riportato da Reuters.

Si tratterebbe per Nadella della prima apparizione in pubblico per svelare un prodotto dell'azienda di Redmond, da mesi ormai sulla strada che porterà Office, il prodotto di maggior successo del punto di vista economico, anche sulla piattaforma iPad. Notizie non ufficiali, che parlano però dell'evento del 27 marzo come "incentrato sull'intersezione tra cloud e mobile computing".

Secondo le voci di corridoio, Office per iPad potrebbe includere solo le applicazioni Word, Excel, PowerPoint e OneNote, lasciando fuori le altre che fanno parte della stessa suite per Windows. Naturalmente, anche Office dovrebbe essere pubblicato su App Store, per essere scaricato dai possessori del tablet che dovranno però probabilmente avere anche un account con licenza Microsoft Office 365, concepita proprio per permettere agli utenti di installare il software su un PC o Mac, più un tablet.

Una volta arrivato sul mercato, Office per iPad dovrà fare i conti con altre app simili, come Quip, un word processor semplice e gratuito che permette di creare documenti ed inviarli a qualsiasi piattaforma, già inclusi iPhone, iPad insieme a computer desktop (Windows e OS X). Non dimentichiamo inoltre la suite Office di Apple, iWork, che include il word processore Pages, il foglio di calcolo Numbers e Keynote per preparare presentazioni, con funzionalità iCloud, compatibilità con i prodotti Microsoft e perfetta sincronia con tutta la galassia Apple, dai dispositivi portatili iOS ai laptop e desktop OS X.


    “Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita”.

Il ritardo di Office per iPad e la fuga degli utenti da Microsoft



Aggiornamento del 15 marzo 2014, a cura di Ruthven.

Più e più volte annunciato e poi rimandato, la versione iOS di Microsoft Office continua a farsi aspettare. Malgrado l'annuncio di un probabile lancio durante il terzo trimestre 2014, la fuga degli utenti verso altre soluzioni mobili continua alla grande, creando una vera e propria emorragia di utenti per Microsoft e un problema al quale il gigante di Redwood deve sopperire al più presto.

Secondo i piani di Microsoft, l'uscita di Office per iOS dovrebbe comunque seguire la versione per Mac, prevista per il secondo trimestre 2014, tant'è che si è parlato in più di un'occasione del mese di ottobre 2014 come possibile data di lancio. Una data troppo tardiva, secondo gli analisti, e questo malgrado la recente notizia che Microsoft abbia intenzione di rilasciare una versione gratuita di OneNote per OS X, per incrementare la compatibilità fra le varie piattaforme e per entrare in concorrenza con app nello stile di Evernote.

Ma ora sono finiti i tempi del "Office per iPad uscirà quando sarà pronta la versione per sistemi Windows", che enunciava l'ex-CEO Steve Ballmer un anno fa. Adesso, dopo tanto aspettare, un'intera generazione di utenti sta snobbando la suite per ufficio di Microsoft, cercando altre soluzioni.

Molte aziende, segnala MacRumors, hanno già abbandonato Microsoft Office, adottando soluzioni alternative e più economiche. Per esempio, alla Artivest Holdings, Office è stato ampiamente rimpiazzato da Quip, un word processor semplice e gratuito che permette di creare documenti ed inviarli a qualsiasi piattaforma, il che include iPhone, iPad e computer desktop (Windows e OS X). Quip non è la sola: esistono centinaia di app simili, che riprendono alcune delle funzionalità di Microsoft Office e che sono disponibili sull'App Store a poco prezzo. Non dimentichiamo inoltre la suite Office di Apple, iWork, che include il word processore Pages, il foglio di calcolo Numbers e Keynote per preparare presentazioni, con funzionalità iCloud, compatibilità con i prodotti Microsoft e perfetta sincronia con tutta la galassia Apple, dai dispositivi portatili iOS ai laptop e desktop OS X.

"Oramai non ci sono più documenti Microsoft Word che girano. Se qualcuno ci manda per email un documento Word, lvli diciamo che lo carichiamo con Quip", specifica David Levine, Chief Investment Officer presso Artivest. Se questo fosse vero, Microsoft sta realmente con l'acqua alla gola, e la decisione di rilasciare Office per iPad starebbe unicamente nelle mani del CEO Satya Nadella; secondo il rumor riportato da Reuters, Microsoft avrebbe una versione per iOS già pronta e starebbe aspettando il momento giusto per non danneggiare la base che usa Windows. Forse questo "momento giusto" è già passato e gli utenti si sono già resi conto che Word, Powerpoint e Excel non sono gli unici prodotti del genere al mondo, malgrado l'ottimismo di John Case, capo dell'ufficio marketing di Office. Forse è anche il momento di pensare a una suite Office come prodotto indipendente dal sistema operativo, con una base di utenza separata e una separata traiettoria sul mercato.

Microsoft Office per iPad, in arrivo "prima di quanto molti pensino"

office_logo
Aggiornamento del 17 febbraio 2014, a cura di Giacomo Martiradonna.

È da molti anni che si vocifera dell'arrivo di Microsoft Office su iPad, ed è molto probabile che il lavoro a Mountain View abbia raggiunto oramai un elevato grado di maturità. Senonché, il debutto vero e proprio non è mai arrivato per ragioni meramente commerciali e di convenienza. Ma forse ora è davvero la volta buona.

Eravamo convinti che Microsoft Office per iOS non avrebbe visto la luce prima di ottobre 2014, e comunque non prima di sostanzioso un cambio ai vertici della società, e visto che Ballmber ha (finalmente) lasciato il posto a Satya Nadella c'è speranza di cambiamento. Non a caso, ZDNet scrive che presto ci saranno novità in questo senso, e soprattutto che non dovremo aspettare prima l'arrivo della versione Windows "touch first" come si vociferava nei mesi scorsi.

Ma ho sentito dire che Ballmer e i dirigenti senior della società abbiano cambiato idea riguardo la fine dell'anno. Stando ad uno dei miei contatti, Ballmer ha dato l'OK al suggerimento del team Office di portare sul mercato Office per iPad non appena sarà pronto, anche se ciò significherà probabilmente un debutto ben prima della versione per Windows 8. Mi dicono che la nuova data di lancio di Office per iPad sarà compresa nella prima metà del calendario 2014. (La scorsa estate, le fonti mi dicevano che Office per iPad non sarebbe giunto prima dell'autunno 2014).

Ovviamente, non è chiaro se l'applicazione sarà venduta separatamente come qualunque altro prodotto, o se invece sarà legata al servizio in abbonamento Office 365, magari suffragata dalle opzioni di storage On the Cloud della società, OneDrive. Per il momento, Microsoft offre un'app per iPhone totalmente gratuita per la visione e l'editing base dei documenti Office, ma richiede un abbonamento a pagamento ad Office 365.

Microsoft Office per iOS non vedrà la luce prima di ottobre 2014


Office per iOS
Scritto da Alexandre Albore alias Ruthven - 10 aprile 2013

"Gemini" è il nome in codice della prossima versione Microsoft Office. ZNet ha avuto la possibilità di mettere mano sulla roadmap dei prossimi lanci del progetto Gemini, e rivela che gli aggiornamenti software arriveranno più tardi di quanto gli analisti si aspettavano.

La prima ondata di aggiornamenti, la "Gemini wave 1.0", dovrebbe riguardare i prodotti Office più popolari, ossia Word, Excel, PowerPoint e OneNote. Quest'aggiornamento dovrebbe girare con Windows 8 e Windows RT. Si tratta della stessa versione corrente di Office, con alcune funzionalità migliorate e dovrebbe essere rilasciata al pubblico nel mese di ottobre 2013.

La successiva "Gemini wave 1.5" è prevista per aprile 2014; riguarda il rilascio della nuova versione di Office per Mac e di un aggiornamento dell'attuale versione di Office per Windows Phone. Da quanto si dice, la futura versione di Office si adatterà all'hardware LSX: "large screen experience", i grandi display con funzionalità multitouch. Per lo stesso periodo, Microsoft dovrebbe lanciare anche Office RT: probabilmente un aggiornamento alle versioni desktop di Word RT, Excel RT, PowerPoint RT e OneNote RT, inclusi nell'attuale suite Office 2013 RT di cui è stato fatto il porting alla piattaforma ARM per essere venduta assieme a Windows RT.

Per ancora più tardi è previsto il supporto di Office per iOS e per Android. La tabella di marcia parla infatti di un lancio a ottobre 2014. Una data ritenuta da tutti tardiva, sopratutto se si considera che voci riguardo alla versione Office per iOS circolano da più di un anno. Ricordiamo che già nell'ottobre 2012, la divisione ceca di Microsoft aveva comunicato il lancio di Microsoft per iOS e Android a marzo 2013; poi, però, da Redmond la notizia era stata smentita.

La versione di Office per iPad arriverebbe quindi assieme a una versione per Android, mentre nessuno parla ancora del rilascio di un Office per iPhone. Nell'aprile 2014 è anche previsto Outlook RT, il cui sviluppo ha accumulato ritardo, ma che è richiesto a gran voce dagli utenti, visto che l'app Mail su Windows RT ha funzioni veramente basilari per la gestione della posta.


    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: