L'A5 della Apple TV è ancora prodotto da Samsung a 32 nm

Dopo aver scoperto che i nuovi esemplari di Apple TV in commercio non montano un processore Apple A5X, ma un più tradizionale Apple A5 single core, Chipworks ha scoperto che questi processori sono ancora prodotti da Samsung.

Nelle ultime release di iOS destinate alla Apple TV era stato scoperto il supporto ai processori A5X montati sull'iPad di terza generazione. Un portavoce Apple aveva affermato che non era prevista una nuova versione di Apple TV, ma solo un aggiornamento hardware che avrebbe mantenuto inalterate le funzionalità del piccolo scatolotto nero.

Analizzando i nuovi esemplari di Apple TV in commercio è stato scoperto che il processore adottato è invece un tradizionale Appla A5 single core, ma dalle dimensioni ridotte. E' sorto quindi il sospetto che questo nuovo processore potesse essere prodotto da TSMC con il processo produttivo a 28 nm, ma un'analisi più dettagliata ha smentito questa tesi.

Chipworks ha infatti analizzato il nuovo Apple A5 con il microscopio elettronico scoprendo che anche questa versione è prodotta da Samsung con il processo produttivo a 32 nm, esattamente come il precedente A5 single core che equipaggia le Apple TV iOS di seconda generazione.

Le dimensioni inferiori del nuovo Apple A5 sono quindi essenzialmente dovute ad un diverso packaging che include solo il processore ARM, mentre la DRAM è ospitata in un chip separato, così come avviene per il processore A6X dell'iPad di quarta generazione.

  • shares
  • +1
  • Mail