Lux: il Multi-touch su Mac OS X

Apple è stata, con iPhone, la prima azienda a rendere accessibile la tecnologia Multi-touch al grande pubblico, mentre la concorrenza, Micorsoft in testa, si è concentrata sullo sviluppo di prototipi in scala superiore per mercati più di nicchia (es. Kiosk).

E' chiaro come gli scopi di iPhone e di Surface (l'incarnazione del Multi-touch di Redmond) siano profondamente diversi, ma questo non significa che non ci siano numerosi utenti di Mac OS X che desidererebbero l'implementazione di tale tecnologia nel sistema operativo di Cupertino.
A venire loro incontro ci pensa Lux, un framework sviluppato da Christian Moore il cui compito è quello di gestire proprio le gestualità multiple tipiche di un sistema di input Multi-touch.

Ma Lux non si ferma qui: siamo di fronte, infatti, ad un framework basato su Flash, potenzialmente in grado di girare su qualsiasi piattaforma o addirittura browser web.
A differenza della UI implementata da Apple per iPhone, che opera a livello del core system, Lux è, per stessa ammissione del suo sviluppatore, un layer di sviluppo su cui è possibile lavorare.

Visto il risultato nel video, comunque, chapeau!

[Grazie per le segnalazioni]

  • shares
  • +1
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: