CiphSafe: proteggere i documenti personali con OS X


La missione di CiphSafe è quella di proteggere la sicurezza delle vostre informazioni.

Per capire quanto può essere utile CiphSafe, basti pensare a cosa potrebbe succedere se venisse smarrita la chiave USB dove tenete i vostri documenti personali. Poco male se si tratta della lista della spesa, ma se sono vi erano contenuti file con informazioni più o meno sensibili, potrebbe sorgere qualche preoccupazione.

CiphSafe utilizza la crittografia per mettere al sicuro, o quantomeno rendere davvero molto lunga, la strada per arrivare ai vostri dati. I file criptati risultano infatti incomprensibili e inutilizzabili senza la vostra password di apertura. Chiunque entri in possesso dei vostri documenti, finirà con tutta probabilità per cestinarli senza averci fatto nulla.

Questo, nel malaugurato caso si perdano i propri dati, è quello che ci si aspetta e ci si augura. L'elevata sicurezza dell'operazione è garantita grazie ad una crittografia di tipo Blowfish a 320 bit.

L'interfaccia del software è chiara, di utilizzo immediato e si limita a chiedere la password che desiderate, in modo da portare a termine la crittografia. Per poter utilizzare agevolmente i file criptati su vari Mac, basta installare una copia di CiphSafe in ognuno di essi.

Il programma è liberamente utilizzabile, in modo gratuito, su qualunque sistema OS X dalla versione 10.2 a 10.5 Leopard. Potete scaricarlo a questo indirizzo.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: