Photoshop 1.0.1 entra nel museo: disponibile il codice sorgente

Photoshop 1.0.1, schermata iniziale

Il codice sorgente di Photoshop 1.0.1 è stato rilasciato affinché sia liberamente disponibile al pubblico. Si tratta del primo Photoshop, uno dei primissimi programmi per disegnare con il Mac. Il codice fa ora parte del Computer Museum di Mountain View in California, che si adopera per raccogliere cimeli della storia dell'informatica.

Questo programma data dell'anno 1990 e totalizza 128 mila righe di codice scritte in Pascal, ben poche se comparate con le più di 10 milioni di righe di comandi della versione attuale di Photoshop. Va anche detto che in questi ultimi 20 anni la complessità del programma è andata aumentando moltissimo, commenta Grady Booch un ricercatore di IBM che segue il progetto. Questa chicca per gli sviluppatori racchiude alcuni inaspettati tesori, come la chiarezza del codice "che si commenta da sé". Alcuni algoritmi di questa prima versione sono ancora usati dalla versione attuale di Photoshop.

Photoshop nacque sotto il nome di Display, dal lavoro dei due fratelli Thomas e John Knoll. Il primo dei due era all'epoca studente di dottorato, mentre il secondo era impiegato della Industrial Light & Magic di Georges Lucas. Thomas aveva scritto il programma nel 1987 per modificare le immagini, ma senza un obiettivo preciso ed era rimasto così per qualche tempo, uno strumento esclusivo dei due fratelli. Con lo sviluppo di Display, tutto il potenziale del programma iniziò a rivelarsi e, quando l'azienda Barneyscan iniziò ad interessarsene, i fratelli gli scambiarono nome ed il programma prese il nome di Photoshop.

Photoshop 1.0.1, schermata iniziale
Photoshop 1.0.1, disco
Photoshop 1.0.1
Photoshop 1.0.1, menu

All'epoca Barneyscan produceva scanner e comprò 200 copie del software da distribuire con le sue periferiche e lo battezzò Barneyscan XP. Poco dopo, nell'aprile 1989, Adobe comprò la licenza e commercializzò Photoshop l'anno successivo.

Dal 1990 al 2000, Adobe vendette circa 3 milioni di copie del programma per il ritocco dell immagini. Il codice di Photoshop era scritto in Pascal, nella sua versione per l'Apple Macintosh, con qualche parte riscritta in assembler per il processore Motorola 68000, al fine di garantire prestazioni più elevate.

Sulla pagina del Computer Museum si trova sia il codice sorgente che il manuale e un tutorial di Photoshop 1.0.1, liberamente scaricabile per usi non commerciali.

[Screen shots courtesy of creativebits]

  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: