Apple interessata al riconoscimento della scrittura


Spulciando negli annunci di lavoro pubblicati da Apple, spesso è possibile dare una "sbirciata" nel futuro dell'azienda, potendo almeno immaginare gli sviluppi futuri dei prodotti e delle strategie di Cupertino.

In questi giorni, per esempio, Apple sta cercando un ingegnere esperto nelle tecnologie del riconoscimento della scrittura da inserire nel proprio team per dedicarsi allo sviluppo di Inkwell (il riconoscimento della scrittura integrato in Mac OS) e all'integrazione in altri dispositivi. La cosa interessante è il riferimento esplicito ad iPhone.

Bisogna ricordare che Inkwell deriva in maniera piuttosto diretta dalla tecnologia di riconoscimento della scrittura sviluppata, verso la metà degli anni '90, per il Newton, non troppo fortunato pioniere dei dispositivi palmari che continua, pur ad un decennio dall'uscita dai listini, ad avere un nutrito e attivo gruppo di sostenitori.

Gli utenti più nostalgici già sogneranno un Newton redivivo, e in fondo sognare non costa nulla...

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: