Airport/Time Capsule 7.6.3, bug nel tunneling IPv6

airport-update

Ultimamente ad Apple non gliene viene bene una. Ricordate gli update relativi ai prodotti Airport rilasciati solo pochi giorni fa? Il firmware Airport e Time Capsule 7.6.3 contiene al suo interno un bug che disabilita il tunneling IPv6 su diversi dispositivi. E non è neppure la prima volta che succede.

Quando Apple rilasciò Utility Airport 6.0, le piovvero addosso molte critiche per via della disabilitazione d'ufficio del protocollo IPv6; e in effetti, data l'importanza del nuovo protocollo, chiudersi nell’IPv4 non sembrava una buona idea allora, e non lo è neppure adesso.

Probabilmente si è trattato di una semplice svista che verrà corretta nelle prossime settimane, ma la sostanza non cambia. Se avevate bisogno di tale funzionalità, c'è un solo modo: effettuare il downgrade del firmware della Time Capsule o della Airport Express/Extreme. Scopo che potete ottenere seguendo queste semplici indicazioni, a seconda che possediate la vecchia o la nuova versione dell'Utility di configurazione (che scrive le possiede entrambe):

Utility Airport 5.6


  • Aprire Utility AirPort.

  • Fare doppio clic sulla base da configurare.

  • Nella Barra dei Menu selezionare Base Airport > Carica firmware…

  • Dalla finestra che comparirà, selezionate la versione precedente del firmware nel menu a tendina. Se fate clic su "Altra..." potrete effettuare l'upload di una versione custom presente sul computer.

AirPort Utility 6


  • Aprire Utility AirPort.

  • Fare clic sulla base da configurare.

  • Nel menu che compare, fare alt+clic sul numero indicato nel campo "versione" (dovreste leggere "7.6.3").

  • Nel menu a tendina, selezionare la versione del firmware desiderata. Se invece fate clic su "Altra..." potrete effettuare l'upload di una versione custom presente sul computer.

Qualche utente qua e là sul Web lamenta anche problemi intermittenti con la riproduzione AirPlay. Se questo dovesse essere il vostro caso, il downgrade dovrebbe rivelarsi risolutivo. Poi, magari, ricordatevi di aggiornare nuovamente quando Apple avrà pubblicato un firmware rivisto e corretto.

  • shares
  • +1
  • Mail