Apple e il balletto delle cause giudiziarie

Sembra che ogni nuovo giorno porti con sè un nuovo procedimento giudiziario a carico di Apple.

Qualche giorno fa, precisamente il 19 Marzo, Klausner Tecnologies ha presentato nuovamente la propria azione legale contro Apple. Il motivo è sempre quello della presunta violazione di brevetti relativi alla tecnologia alla base della VoiceMail di iPhone.

A Klausner ha fatto seguito Mirror Worlds, il quale lamenta un'ulteriore violazione di brevetto relativo ad una funzionalità simile a Time Machine. In questo caso l'oggetto del contendere sarebbe una forma di archiviazione automatica, ordinata in modo cronologico che, almeno negli intenti, doveva portare ad un risultato simile a quanto presente in Leopard.

In entrambi i casi si può notare una similitudine di fondo. Le cause si basano sempre su motivazioni piuttosto vaghe di somiglianza riguardo a questa o quella funzionalità.

Data la visibilità di cui gode Apple in questo momento, si può ipotizzare che alcune di queste società cerchino di sfruttare un effetto traino per rilanciare la propria presenza sul mercato. Probabilmente però molte di queste azioni legali finiranno per essere dimenticate pian piano nel buio degli archivi di qualche tribunale.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: