Time Machine funziona anche con AirPort Extreme

Dopo l'update di Time Machine ed Airport, molti Mac user iniziano a riscontrare un'interessante novità. Si tratta del fatto che la funzionalità di backup automatico presente in Leopard, ora rileva e funziona anche attraverso i dischi connessi alle basi AirPort Extreme. E' stata inserita inoltre la possibilità di effettuare una copia speculare del disco interno di una base Time Capsule su un secondo disco, connesso esternamente alla porta USB del dispositivo.

Queste funzionalità non vengono mai chiaramente menzionate nelle descrizioni che accompagnano gli update in esame. Tuttavia ora, agendo sulle preferenze di Time Machine, alla voce "Cambia Disco" viene presentata anche la lista di dischi eventualmente connessi ai router di Cupertino.

Questo fatto risulterà sicuramente gradito a tutti coloro che, pur avendo un disco connesso ad una AE e visibile in rete, finora non hanno potuto sfruttarlo per effettuare i propri backup. Apple quindi sembra aver implementato, o quantomeno ripristinato, la funzionalità che doveva già essere disponibile con il rilascio di Leopard, senza dare particolare rilievo alla questione.

Attendiamo perciò le conferme di funzionamento anche dei "nostri" Mac user provvisti di una AirPort Extreme.

[Via MacRumors]

  • shares
  • Mail
26 commenti Aggiorna
Ordina: