iOS 6.1, piccoli miglioramenti a lock screen, mappe e altro

musica-app-ios61

In questi giorni, qualche lettore su Twitter ci chiedeva quali vantaggi ulteriori avrebbe visto con l'aggiornamento ad iOS 6.1, visto che quelli pompati dal marketing -LTE italiana e supporto ai servizi di Fandango in Siri- non lo riguardavano per limitazioni dell'hardware e del software. Ecco quindi qualche piccola differenza rispetto ad iOS 6.

Innanzitutto, Apple ha modificato l'aspetto e la distribuzione degli elementi grafici relativi ai controlli audio nella lock screen. Ora i tasti virtuali non soltanto somigliano a quelli dell'app Musica, ma sono anche distanziati nel medesimo modo. Inoltre, la manopola di scorrimento del volume è molto più voluminosa (ergo, si seleziona con maggiore facilità), e modifica l'orientamento dei riflessi metallici a seconda della posizione nello spazio dell'iPhone grazie all'uso degli accelerometri. Non è una novità assoluta su iOS, ma apprezziamo la volontà unificatoria.

Nelle preferenze delle Mappe, richiamabile sfiorando l'angolo destro dell'app, il pulsante "Segnala un problema" è stato modificato sostanzialmente. Prima consisteva in un semplice link; ora invece è oggettivamente il pulsante più grande dell'intera pagina, così da balzare all'occhio degli utenti. Un'ottima idea, viste le difficoltà sperimentate durante il lancio del servizio targato Apple.

mappe-ios61-segnala-problema

Infine, sembra che sia stato risolta la questione dello scrolling veloce su iPhone 5 ed iPod touch di quinta generazione. Su tali modelli, infatti, i gesture cessavano di funzionare correttamente dopo uno scrolling in diagonale particolarmente vivace. Non tutti gli utenti concordano sul livello dei miglioramenti acquisiti, ma è evidente che val la pena di fare un tentativo. Tanto più che, in caso di problemi, il jailbreak in arrivo domenica potrebbe consentire di tornare indietro.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: