Apple TV 3,2 creata per smaltire i processori Apple A5X ?

La nuova Apple TV 3,2 scovata tra i documenti pubblicati dalla FCC e tra i meandri di iOS viene considerata da Cupertino un semplice aggiornamento come rivelato da un portavoce della Mela a The Next Web:


A volte modifichiamo alcuni componenti e questo comporta un aggiornamento della sigla del modello per ottemperare al processo di certificazione.
Le modifiche che abbiamo apportato non hanno alcun effetto sulle caratteristiche del prodotto ed i clienti della Apple TV continueranno ad avere la stessa fantastica esperienza d'uso.

Anche le dimensioni esterne non variano rispetto al modello attuale, le misure della FCC probabilmente facevano riferimento al dispositivo privo dell'involucro, per cui l'unico modo per riconoscere una Apple TV 3,2 dalle precedenti è la sigla del modello.

Resta però il mistero dell'adozione del potente processore Apple A5X al posto dell'attuale A5 per svolgere i medesimi compiti, a meno che Apple non stia preparando delle sorprese che verranno rilasciate con una futura versione di iOS.

Un'altra possibile spiegazione potrebbe risiedere nel fatto che il processore A5 è utilizzato anche nell'iPad mini e nell'iPod touch 5G ed Apple potrebbe aver bisogno di tutta la produzione di questo processore per soddisfare la domanda di questi due dispositivi, mentre potrebbe aver avanzato molte scorte di processori A5X dato che l'iPad di terza generazione non è più in produzione, sostituito dopo soli 6 mesi dall'iPad 4 con processore Apple A6X.

  • shares
  • Mail