Apple, boom di servizi Cloud, notifiche e download

icloud-boom-2013

Nello scompiglio causato dalle fluttuazioni borsistiche, stava rischiando di passare in sordina un altro interessante aspetto dei dati resi noti da Apple durante la presentazione degli ultimi risultati fiscali. Parliamo della crescita registrata nei servizi On the Cloud, e del boom di iMessage, download e Notifiche Push.

Per tutto il 2012, racconta iPodNN, il numero di utenti iCloud è passato dai precedenti 85 milioni -già di per sé non proprio bruscolini- a quota 250 milioni. Quelli iTunes, invece, hanno ormai superato la vetta dei 500 milioni, per un giro d'affari complessivo di circa 2,1 miliardi di dollari.

E numeri giganteschi provengono anche dal fronte iMessage. Oramai il sistema di messaggistica con la mela viaggia stabilmente sui 2 miliardi di comunicazioni al giorno spalmati su una base utenza che raggiunge i 500 milioni; in totale, gli iMessage inviati ad oggi hanno abbondantemente superato i 450 milioni. Un successo senza pari, su cui Tim Cook ha voluto spendere qualche parola:

In termini di altri servizi, siamo entusiasmati dei risultati ottentui. Tramite Notification Center abbiamo consegnato oltre 4 trilioni di notifiche, e questo è sconcertante. Come diceva prima Peter in apertura, con iMessage abbiamo inviato 450 miliardi di messaggi, a un ritmo di 2 miliardi al giorno. Con Game Center abbiamo oltre 200 milioni di utenti registrati. Abbiamo 800.000 app sull'App Store con oltre 40 miliardi di download. E sono davvero molto, molto orgoglioso di questo. Ovviamente, c'è molto altro che potremmo fare, e vi assicuro che stiamo valutando tutte le possibilità.

Come noto, tempo addietro Cook stesso aveva definito iCloud una "strategia per i prossimi dieci anni." Non sorprende quindi che questa canale verrò sfruttato in futuro per molti altri scopi innovativi.

  • shares
  • Mail