Apple, ricerca e sviluppo si spostano a Pechino?

sanlitun_applestore-Beijing

A dire del portale asiatico Tencent Tech, ripreso come fonte da BrightWire, Apple avrebbe intenzione di aprire un centro di ricerca e sviluppo a Pechino. Una volontà esplicitata da Tim Cook ed emersa durante l'ultima visita del CEO in Cina.

Il mercato cinese è un gigante rimasto sopito per molto tempo, e che ora sta rapidamente sollevandosi sui suoi piedi e travolgendo tutto quel che calpesta. In altre parole, è di importanza addirittura strategica per Cupertino, ed è per questo che la mela ha bisogno di rafforzare la sua presenza nel paese:

L'8 gennaio scorso, ad un meeting col sindaco di Pechino Wang Anshun, Tim Cook ha affermato che la sua società ha in mente di aprire un centro R&D a Pechino, così ha rivelato oggi a Tencent Tech una fonte interna.
Cook ha inoltre sottolineato che Apple muoverà una certa quantità dei suoi server per gli Apple Store ed iTunes in Cina, così da aumentare le prestazioni in download per gli utenti cinesi.

In particolare, pare che la location più papabile sia Zhangjiakou, un quartiere di Pechino posto a Nord Ovest, oppure nella Mongolia interna. L'ultima visita di Cook è stata determinante, perché gli ha permesso di avvicinarsi alle autorità e al governo proprio ora che nel paese stanno per aprire molti nuovi Apple Store; come noto, presto la Cina diverrà il primo mercato in assoluto per Apple, perfino più importante degli Stati Uniti stessi per quanto concerne il giro d'affari.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: