Jerry McDougal, vicepresidente Retail lascia Apple

Jerry-McDougal

Il vice presidente per il Retail Apple, Jerry McDougal, una figura chiave degli ultimi 12 anni di management a Cupertino, ha lasciato la società per "passare più tempo con la famiglia." Verrà sostituito da Jim Bean, il vice presidente della sezione Finance.

McDougal è stato il braccio destro di Ron Johnson prima di fosse sostituito da Browett, e anzi era tra i candidati alla posizione. E ora, spiega IFOAppleStore, anche lui se ne va:

Un giocatore fondamentale nella nascita della catena di retail Apple e potenziale candidato al controllo degli Apple Store ha lasciato la società. Jerry McDougal, vice presidente del Retail, si è accomiatato dai suoi colleghi venerdì scorso, dicono le fonti. La sua partenza, hanno spiegato, non c'entrava nulla col lavoro; l'uomo intendeva semplicemente passare più tempo con la sua famiglia. È noto che Apple richieda un enorme investimento in tempo a tutti i suoi impiegati, specialmente a livello di quartier generale.

Un impegno che, dopo la dipartita di Johnson, deve probabilmente essere aumentato a dismisura, e oltretutto con scarsissimi risultati. E così, tutte le sue mansioni -retail marketing, merchandising di prodotto, store operations, prevenzione delle perdite e programmi di fedeltà clienti- passano di mano a Bean. Lo rivela AllThingsD:

Il retail possiede una rete di capi incredibilmente forti nello store stesso e a livello regionale, che continuerà a portare avanti l'eccellente lavoro fatto negli ultimi dieci anni, continuando a rivoluzionare le vendite con servizi innovativi e unici, secondi a nessuno e focalizzati sul cliente." Ha affermato il portavoce Apple Steve Dowling. "Jim Bean passerà ora al Retail per aiutare a supportare i nostri team di negozio. Jim lavora presso Apple da 15 anni ed è un capo eccezionale che comprende la nostra cultura e riesce a focalizzarsi sul servizio ai clienti."

  • shares
  • Mail