MWSF 2008: rumors e speculazioni che girano per la Rete

Il MWSF è da sempre uno dei momenti più attesi dal pubblico e, come tutti gli anni, i rumors presunti o inventati si rincorrono su tutta la Rete.

Se a questi poi si aggiungono notizie riguardanti alcuni brevetti depositati da Apple stessa, le speculazioni sui nuovi prodotti ricevono una spinta fortissima.

Vediamo, dunque, in dettaglio 2 nuovi brevetti che aprono prospettive interessanti:


-il primo riguarda una dock station a forma di iMac nel quale potrà essere letteralmente inserito questo agognato subnotebook, permettendo di sfruttare i componenti hardware di questo dock-iMac.


-il secondo riguarda un brevetto di una tastiera con tecnologia OLED (organic light emitting diodes) su ogni tasto e andando a cambiare la funzione legata ad ogni tasto relativa all'applicazione utilizzata. Qualcosa di molto simile alla Optimus keyboard.

Oltre a questi, l'analista di American Technology Research Shaw Wu sostiene che, proprio nei giorni del MWSF, Apple presenterà un Mac Pro dotato molto probabilmente di unità ottica Blu-Ray, ma lasciando contemporaneamente la "porta aperta" anche alla possibilità di un masterizzatore ibrido Blu-Ray/Hd-Dvd.

Mi domando una cosa: per quale motivo viene data notizia di brevetti decisamente interessanti, depositati anche più di un anno fa (si pensi che il dock station succitato è del 2006), solamente ad una decina di giorni dal MWSF? E perché gli analisti dicono "la loro" sempre in questo periodo?
La risposta è solamente una: Apple, da quando è nata, è riuscita a contornare di un'aura di interesse e speculazione i propri prodotti che non ha eguali; tale merito le conferisce un valore promozionale che nessuna campagna pubblicitaria potrebbe eguagliare.

L'hype che la comunità di Mac user conferisce al mondo Apple è l'elemento più importante per l'azienda di Cupertino. E Steve lo sa bene.

  • shares
  • +1
  • Mail
29 commenti Aggiorna
Ordina: