Apple verrà acquisita da Intel?

Apple verrà acquisita da Intel?
Nei giorni scorsi abbiamo parlato ampiamente dello switch di Apple da i processori PowerPC a processori Intel e, visto che, rispetto alle abitudini di Jobs, qualche nota stonava, ho anche promesso che ne avremmo parlato più approfonditamente.




Vediamo quali pezzi del puzzle non si incastrano come dovrebbero:

  • Ma i PowerPC, a parità di Mhz, non erano più performanti degli x86?
  • Come mai non è stata scelta AMD come partner? Le specifiche richieste da Apple sono in linea con quelle offerte dal noto concorrente Intel
  • Dove è finita la politica Apple, vi sto annunciando un prodotto disponibile alla vendita da... adesso
  • Con questa scelta, Apple non rischia di diventare una software house?
  • Perchè non trovare una strada con i magnifici Cell di IBM?
  • Perchè annunciare lo switch un anno prima, quando la portabilità delle applicazioni è, come dimostraro da Jobs, praticamente istantanea e si sarebbero potute evitare perdite nella vendita con dei semplici accordi di non divulgazione?
  • La risposta a queste domande la avremo probabilmente a breve, Robert Cringely dipinge però uno scenario, secondo me, non lontano da una possibile prossima realtà.

    Cominciamo con il dire una parola, Microsoft.

    La roadmap di Intel è interessante, ma non più di quella di AMD e niente che IBM non possa raggiungere, e avrebbe avuto molto più senso muoversi sugli IBM Cell, lo switch è quindi una questione di business più che di tecnologia.
    Bisogna anche considerare che HP vende una versione Brandizzata di iPod e potrebbe diventare partner di Apple anche nella vendita di computer.

    Consideriamo anche il pessimo rapporto tra Intel e Microsoft, la casa di software infatti sembra ignorare la necessità di vendita di Hardware e rimanda la nuova versione del suo sistema operativo alla fine del 2006, Microsoft ha, inoltre, una politica di business che non favorisce Intel nei confronti di AMD.

    La soluzione al Puzzle?
    Intel acquista Apple, il prezzo non sarebbe neache tanto alto e le possibili opzioni di proprietà lo abbasserebbero ulteriormente, Intel fornirebbe così i propri OEM.

    Intel, in questo modo, batte AMD e Microsft, Jobs batte Gates e finisce a fare, finalmente, il CEO Pixar/Disney/Sony Media Company.

    Molti spunti di questo post vegnono da Robert Cringely che tiene a dire:"Remember, you read it here first."

    • shares
    • Mail
    6 commenti Aggiorna
    Ordina: