Lo SmartWatch Pebble sarà disponibile a fine gennaio

Pebble_smartwatch

Da tempo sosteniamo che quest'anno assisteremo al boom dei cosiddetti Smart Watch, ed ecco qui un'ulteriore prova del fenomeno. Dopo qualche fantascientifico concept, una prova su strada, il rumoreggiato iWatch di Apple e Intel e il neonato progetto Cookoo, i creatori del Pebble hanno annunciato al CES 2013 che il loro gingillo sarà disponibile a partire dal 23 gennaio.

È stato probabilmente uno dei progetti più famosi e pubblicizzati mai apparsi sulla piattaforma di crowdfunding Kickstarter. In poco tempo ha infatti incassato oltre 10 milioni di dollari di finanziamenti e ben 85.000 pre-ordini; il prodotto, insomma, piace ed ha un intero mercato da colonizzare.

Non dissimilmente dai suoi omologhi, si tratta di uno Smart Watch capace di connettersi ai dispositivi iOS e Android attraverso una connessione Bluetooth 4.0, e di mostrare tutto quello che finisce nel loro Centro Notifiche e anche di più. Previsioni del tempo, promemoria di iCal, riproduzione musicale, aggiornamenti Facebook e Twitter e perfino contapassi: le informazioni che vi premono sono sempre a portata di mano, anzi di polso, visualizzate secondo necessità sullo schermo ePaper da 144 x 168 pixel.

Oltretutto, la società starebbe lavorando anche ad un'infrastruttura Cloud che consentirà agli utenti di eseguire il login su siti Web o Web app direttamente con l'account Pebble personale, così da poter ricevere le loro notifiche direttamente sull'orologio.

Il Pebble è compatibile con iPhone 3GS, iPhone 4, iPhone 4S, iPhone 5, e qualunque iPod touch con iOS 5 o iOS 6, anche se per le funzionalità avanzate è esplicitamente richiesta l'ultima versione dell'OS mobile di Cupertino. Per maggiori informazioni, è possibile consultare la pagina ufficiale del progetto su Kickstarter oppure il sito promozionale GetPebble.com.

  • shares
  • Mail