Apple lavora all'iPhone low cost per i paesi emergenti

generazioni-iphone.confronto

Stando alle fonti -non sempre attendibili, per la verità- di Digitimes, Apple starebbe davvero lavorando ad un iPhone low cost come si vocifera da tempo. La differenza rispetto ai modelli già lanciati sta nel costo del gingillo, ovviamente, nel design ma perfino nella grandezza dello schermo.

La notizia è stranamente prolissa, ma povera di dettagli. Tradotto nella nostra lingua l'articolo di Digitimes recita:

Apple presenterà una versione low-cost dell'iPhone per la Cina e gli altri mercati emergenti nella seconda metà del 2013, secondo le fonti nella catena delle forniture.
Alcune fonti affermano di aver visto un campione dell'iPhone low cost, caratterizzato da un display più ampio in ossequio alla moda che sta portando ad una rapida adozione dei display da 5 pollici. Hanno aggiunto che l'iPhone a basso prezzo avrà anche un design esteriore totalmente rinnovato.

Solo la settimana scorsa, Brian White rivendicava la necessità per Cupertino di produrre un nuovo iPhone in diversi colori e dimensioni, così da inseguire il trend lanciato dalla concorrenza. E già si parlava di iPhone mini con schermo da circa 3 pollici e iPhone maxi con da 5; detto inter nos, però e per fortuna, si tratta di semplici speculazioni. E prima di vedere una robaccia simile nel catalogo di Apple, ne dovrà passare di acqua sotto ai ponti.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: