Joe Danger Touch entro fine mese su AppStore

Gli sviluppatori di casa Hello Games hanno rilasciato un comunicato riguardante l'imminente distribuzione di Joe Danger Touch, apprezzatissimo arcade/racing game già presente sulle console casalinghe e ora pronto a conquistare l'universo iOS.

I responsabili del team di sviluppo non si sbilanciano e decidono di evitare di annunciare la data precisa del rilascio, seppur confermando che l'applicazione vedrà luce nel mercato virtuale di Apple entro la fine del mese.

Joe Danger Touch sembra avere tutte le carte in regola per invertire la tendenza che penalizza solitamente le versioni mobile, garantendo così la medesima esperienza videoludica già affrontata su Playstation 3 e Xbox 360, impreziosita però da una serie di nuovi livelli e un sistema di controllo ad hoc. Resta da vedere se le routine dedicate allo schermo touch create per l'occasione siano davvero in grado di proporre al giocatore un'esperienza di gioco accettabile.

Il gameplay mantiene comunque le caratteristiche originali. Il giocatore deve infatti affrontare una serie di livelli in 2D, raccogliere le numerose monete sparse per lo stage, scoprire oggetti segreti e soprattutto sbloccare nuovi livelli. Naturalmente Joe Danger, da buon acrobata su due ruote, potrà inanellare una serie di acrobazie al limite del possibile, vero marchio di fabbrica della serie e mezzo utile al raggranellamento di punti sempre maggiori.

Impossibile non inserire in Joe Danger Touch la più classica Leaderboard in rete e infatti gli sviluppatori decidono di utilizzare Game Center, condividendo così velocemente i propri punteggi in una tabella online sempre disponibile.

Punteggi, classifiche, gettoni e oggetti da raccogliere garantiscono una longevità di gioco senza precedenti, il tutto arricchito dalla presenza di diversi personaggi, tutti distinti da skill unici che talvolta dovranno essere sfruttati a dovere per riuscire a risolvere un determinato livello. Scoglio che può essere comunque superato ricorrendo alla pratica degli acquisti In-App, utilizzando così Euro sonanti per l'unlock degli oggetti aggiuntivi.

  • shares
  • Mail