L'Antitrust italiano multa Apple per 200 mila euro


L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato boccia nuovamente Apple, infliggendole una multa di ben 200 mila euro per non rispettare le direttive del Codice del Consumo. La maxi-multa arriva perché Cupertino non ha modificato le condizioni di vendita dell'AppleCare, malgrado gli avvertimenti e le sanzioni dell'Antitrust.

Apple aveva ritirato i pacchetti AppleCare dalla vendita nei negozi italiani ad inizio novembre 2012. Però questa mossa, seppure si adegui alle richieste dell'Antitrust, è arrivata troppo tardi. La nuova sanzione da 200 mila euro per Apple arriva proprio perché fra il 28 marzo e il 10 novembre 2012 Cupertino aveva temporeggiato, non attuando la sentenza del giudizio del 2011 che condannava Apple a ritirare i pacchetti AppleCare dalla vendita in Italia.

Il 27 dicembre 2011 l’Autorità garante della concorrenza e del mercato aveva infatti multato Apple per pratiche commerciali scorrette infliggendo una sanzione da 900 mila euro, dopo che varie associazioni dei consumatori avevano denunciato Apple poiché incentivava i clienti a sottoscrivere l’AppleCare, anche se per legge la garanzia dei prodotti venduti in Europa è di 2 anni.

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: