Nuovi MacBook: tutto merito del BUS


Primate Labs pubblica i primi benchmark relativi ai recentemente aggiornati MacBook, confrontandoli con quelli della generazione precedente.

Come potete vedere dall'immagine qui sopra, le prestazioni totali non fanno un balzo in avanti colossale, circa il 5,3%, mentre la vera (e piacevole) sorpresa arriva dall'introduzione del BUS a 800Mhz in luogo del vecchio 667Mhz.


Come vedete da quest'altra immagine, le prestazioni della memoria segnano un confortante +25%, andando ancora una volta a ribadire che la frequenza di clock non è tutto, anzi.

A nostro modo di vedere, tuttavia, mancano alcune informazioni fondamentali per capire la reale portata di questi dati: non è dato sapere, per esempio, se i test siano stati effettuati con applicativi a 64bit. Da rilevare, infine, il fatto che sul vecchio MacBook girava un build preliminare di Leopard (9A3110), mentre il nuovo una versione definitiva (9A581).

[via]

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: