iPhone: il taglio del prezzo ha triplicato le vendite

iphone vendite dopo il bonus

Nonostante le polemiche generatesi dopo il taglio di 200 $ sul prezzo dell'iPhone (attutite da Steve Jobs grazie all'annuncio di un buono di 100 $), evidentemente agli statunitensi il nuovo prezzo piace, e anche molto. Come spiega il blog Apple 2.0, secondo i calcoli di Gene Munster (che si è basato principalmente sull'annuncio della vendita del milionesimo iPhone) le vendite da parte di Apple e AT&T, sono passate da una media di 9.000 esemplari al giorno a circa 27.000, con un incremento del 200%. Se questo boom di vendite fosse totalmente attribuibile al ribasso del 33% del prezzo di vendita, significherebbe che la buona riuscita di questa idea frutta alle due società più di 7 milioni di dollari al giorno.

Infatti se lo sconto non avesse incrementato le vendite, avrebbero perso 1.800.000 $/giorno. Considerando che, al massimo, con 9.000 iPhone a 599 $ (il modello più costoso) si potevano incassare 5.400.000 $/giorno, e con 27.000 iPhone a 399 $ l'incasso è invece 10.800.000 $/giorno, questa strategia di mercato ha fruttato ad Apple e AT&T semplicemente un raddoppio dei ricavi: niente male.

  • shares
  • +1
  • Mail
67 commenti Aggiorna
Ordina: