Apple invia la prima beta di OS X 10.8.3 agli sviluppatori

osx1083-beta

Proprio mentre Apple consegna in sordina i primi iMac ai rivenditori, ha anche messo a disposizione degli sviluppatori la prima beta di OS X 10.8.3. Tuttavia la build in questione, numero 12D32, ha ancora diversi problemi di gioventù.

È un importante aggiornamento di Mountain Lion, e dovrà correggere parecchi bug, motivo per cui a Cupertino non hanno fretta. Gli sviluppatori coinvolti hanno affermato che le aree su cui è richiesta maggiore attenzione sono la connettività AirPort, le funzionalità AirPlay, le prestazioni grafiche e l'immancabile Game Center.

I problemi noti sono parecchi, e riguardano varie componenti dell'OS, come per esempio l'organizzazione scomposta degli elementi grafici nelle preferenze del Mac App Store, soprattutto nelle localizzazioni diverse dall'inglese. Ma c'è anche la presenza di alcuni artefatti su schermo dopo il risveglio dallo sleep, nonché l'impossibilità -in determinati contesti- di poter avvalersi correttamente del comando mela-tab per passare da un'app all'altra. Infine, poiché Safari 6.0.2 non è incluso nella beta, Apple ne consiglia l'installazione manuale preventiva.

Sapevamo che alla beta non mancava molto, tanto più che Cupertino stessa aveva promesso una release dopo il Ringraziamento. Sfortunatamente però (e contrariamente a quanto riferiscono alcune fonti italiane), non esiste una data precisa per il rilascio della versione definitiva; potremmo perfino doverne riparlare l'anno prossimo.

  • shares
  • Mail