Apple Event: le novità del servizio .Mac

Dopo mesi di attesa e di richieste da parte dei vari utilizzatori .Mac, tra gli annunci fatti ieri da Steve Jobs c'è stato anche l'aggiornamento del servizio .Mac, ideale complemento, nelle strategie di Cupertino, alla suite iLife ed al Mac.

Non sono mutati i prezzi del servizio: 99€ l'anno per la singola licenza, 179,64€ per il family pack.

Queste le novità presentate:

- Aumento dello spazio su web, che passa da uno a dieci Gigabyte. Il Family Pack passa a 20 Gb, 10 per l'account principale e 2.5Gb per ogni altro sub-account. Chi aveva effettuato l'upgrade a 2 Gb passerà a 20Gb; chi aveva scelto i 4Gb passerà a 20 Gb.

- Miglioramento del servizio di Web Hosting, che consente ora una maggiore integrazione con il nuovo iWeb '08. Viene introdotta inoltre la funzione di Web Gallery, con la quale è possibile caricare le proprie foto e filmati da iPhoto, iMovie o dall'iPhone. Tra i miglioramenti del Web Hosting c'è anche la possibilità ora di pubblicare direttamente da .Mac il proprio sito personale, a patto ovviamente di avere un proprio dominio registrato e di utilizzare iWeb '08.

- Maggiori dimensioni degli allegati di posta, che arrivano ora alla dimensione di 20Mb.

- Webmail Spam filtering, funzione attraverso la quale è ora possibile filtrare i messaggi di posta indesiderata anche direttamente sulla webmail. Questa nuova funzione può essere attivata direttamente nelle preferenze di posta sul sito www.mac.com

- Infine, sempre relativamente alla mail, viene introdotto ora un sistema di risposta automatica.

Novità importanti ed assolutamente necessarie per tenere il servizio in linea con le esigenze e le funzionalità offerte anche da servizi equivalenti, anche se forse da Cupertino ci saremmo aspettati qualche novità ulteriore, specie in riferimento ai servizi Google, visto anche il lavoro "in stretto contatto" con la società di Montain View, come dichiarato dallo stesso Steve Jobs durante l'evento di ieri.

  • shares
  • Mail
37 commenti Aggiorna
Ordina: